DIRITTO INTERNAZIONALE

DIRITTO INTERNAZIONALE

_
iten
Codice
64990
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
9 cfu al 3° anno di 7996 GIURISPRUDENZA (LMG/01) IMPERIA

9 CFU al 3° anno di 8709 GIURISTA DELL'IMPRESA E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-14) IMPERIA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/13
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (GIURISPRUDENZA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Esercizio della sovranità degli Stati e coordinamento delle rispettive prerogative in situazioni a carattere “transfrontaliero”, con particolare riferimento al contesto europeo; operatività, nell’ordinamento italiano, di provvedimenti e decisioni adottati all’estero e di norme giuridiche in vigore in ordinamenti stranieri. Soggetti di diritto internazionale, fonti di tale diritto, loro coordinamento sia reciproco che con le norme di origine statale,conseguenze della loro violazione da parte degli Stati. Contenuto di alcune norme di diritto internazionale di particolare rilevanza relative al regime delle immunità, alla tutela dei diritti umani e delle libertà fondamentali, all’uso della forza ed alla risoluzione delle controversie internazionali.

Modalità didattiche

lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso di diritto internazionale, articolato in tre parti, è dedicato, anzitutto, all’esame delle regole che presiedono all’individuazione del diritto applicabile rispetto a situazioni aventi carattere «transfrontaliero» e, in particolare, all’operatività, nell’ordinamento italiano, di norme giuridiche in vigore in ordinamenti stranieri (parte 1). Il corso verterà altresì sui soggetti della comunità internazionale, sulle fonti del diritto internazionale e sul coordinamento sia reciproco che con le norme di origine statale (parte 2), nonché sulle regole in materia di responsabilità internazionale, immunità, uso della forza e risoluzione delle controversie (parte 3). Questi, più nel dettaglio, gli argomenti che verranno trattati nell’ambito delle tre parti: Parte 1: Diritto internazionale privato: lineamenti generali Le norme di conflitto; i criteri di collegamento; coordinamento tra criteri di collegamento e tecnica del rinvio; conoscenza e interpretazione del diritto straniero; norme sui conflitti di legge e limiti al loro funzionamento; norme di applicazione necessaria e ordine pubblico. Parte 2: Il diritto internazionale pubblico: profili istituzionali I soggetti e gli attori della comunità internazionale; le fonti del diritto internazionale; il coordinamento delle fonti internazionali sia reciproco che con le norme di origine statale: il problema dell’adattamento. Parte 3: Il contenuto delle norme internazionali Il contenuto di alcune norme internazionali: regime delle immunità e uso della forza. La violazione delle norme internazionali: il regime di responsabilità degli Stati e la risoluzione delle controversie.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti frequentanti
Parte 1 F. MOSCONI, C. CAMPIGLIO, Diritto internazionale privato e processuale. Vol. I - Parte generale e obbligazioni, 6ª ed., UTET, Milano, 2013, limitatamente ai capitoli I, III e IV. Parti 2 e 3 S.M. CARBONE, R. LUZZATTO, A. SANTA MARIA (a cura di), Istituzioni di diritto internazionale, 4ª ed., Giappichelli, Torino, 2011, capitoli da I a IV, e da VI a IX.
Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti non frequentanti
Parte 1 F. MOSCONI, C. CAMPIGLIO, Diritto internazionale privato e processuale. Vol. I - Parte generale e obbligazioni,
6ª ed., UTET, Milano, 2013, limitatamente ai capitoli I, III e IV. Parte 2 e 3 S.M. CARBONE, R. LUZZATTO, A. SANTA MARIA (a cura di), Istituzioni di diritto internazionale, 4ª ed., Giappichelli, Torino, 2011, capitoli da I a IV, e da VI a XI.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Primo semestre; Mercoeldì e Venerdì 10.00 -10.30 in foresteria, Polo di Imperia; Martedì e Giovedì (previo appuntamento) 10.00-12.00 Dipartimento di giurisprudenza, sezione di diritto internazionale, via Balbi 22 (quinto piano)  

Commissione d'esame

MARIA ELENA DE MAESTRI (Presidente)

STEFANO DOMINELLI

LEZIONI

Modalità didattiche

lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I SEMESTRE dal 19 settembre al 9 dicembre 2016 (12 settimane)
II SEMESTRE dal 1° marzo al 19 maggio 2017 (12 settimane)


 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIRITTO INTERNAZIONALE

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame viene svolto in forma orale. Ai soli studenti che frequentano almeno i 2/3 delle lezioni è altresì data la possibilità di sostenere l’esame attraverso due verifiche scritte, la prima a conclusione della parte 1 e la seconda a conclusione delle parti 2 e 3.