DINAMICA E CONTROLLO DEI REATTORI CHIMICI

DINAMICA E CONTROLLO DEI REATTORI CHIMICI

_
iten
Codice
80384
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 2° anno di 8726 INGEGNERIA CHIMICA (LM-22) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/24
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA CHIMICA )
periodo
2° Semestre

PRESENTAZIONE

Il corso fornisce strumenti e metodi per la definizione di modelli dinamici dei più comuni reattori chimici, la regolazione e controllo e l'analisi del comportamento degli stessi durante tutte le fasi di esercizio.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso fornisce strumenti e metodi per la modellazione del comportamento e il controllo dei reattori chimici, con particolare riferimento alla conduzione in sicurezza e all'analisi delle fasi di start-up e shut-down. -Modelli dinamici deterministici, meccanicistici, stocastici, metodi per l'analisi dei dati di processo, gross errors detection e filtri, stima dei tempi di risposta delle apparecchiature di processo. - Stati stazionari, oscillazioni e dinamica non lineare delle reazioni e dei reattori chimici, runaway termico, controllo dei reattori chimici, controllo adattativo, start-up e shut-down, on-line fault diagnosis. (Analisi di una serie temporale di dati reali e identificazione comportamento anomalo). - Attività sperimentale su acquisizione, trasmissione dati di processo e regolazione di variabili su reattori a scala di laboratorio.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

CAPACITA' OPERATIVE:

Saper definire le condizioni operative di reattori chimici continui e discontinui e saper valutare le eventuali problematiche di avviamento ed esercizio. Saper analizzare dati di processo e/o provenienti da banche dati di esercizio ed estrarre informazioni utili alla identificazione di guasti o problematiche di gestione. Saper progettare campagne sperimentali a scala pilota o schemi di simulazione con differenti tipologie di modelli per lo studio delle condizioni dinamiche di reattori chimici.

Modalità didattiche

Lezioni frontali teoriche anche con l’ausilio di diapositive fornite dal docente, esercitazioni numeriche.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Modelli dinamici deterministici, black-box, meccanicistici,  stocastici. Stima dei tempi di risposta delle apparecchiature di processo. - Studio della stabilità, stati stazionari, oscillazioni e dinamica non lineare delle reazioni e dei reattori chimici. - Runaway termico, sensitività parametrica, regolazione e controllo dei reattori chimici, controllo adattativo, dinamica di start-up e shut-down, on-line fault diagnosis. - Criteri di early warning. - Metodi per l'elaborazione dei dati di processo, gross errors detection e filtri.-  Attività  di gruppo su elaborazione di dati di processo e simulazione dinamica di reattori controllati (Matlab, Simulink).

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense e diapositive fornite dal docente (contenenti bibliografia completa).

Said S. E. H. el-Nashaie, Shadia S. el-Shishini, "Dynamic Modelling, Bifurcation and Chaotic Behaviour of Gas-Solid Catalytic Reactors", Gordon & Breach Publishers, 1996, ISBN 2-88449-078-7.

A. Saltelli, S. Tarantola, F. Campolongo, M. Ratto, "Sensitivity analysis in Practice", John Wiley & Sons Ltd., 2004, ISBN 0-470-87093-1.

William L. Luyben, "Chemical Reactor Design and Control", John Wiley & Sons Ltd., 2007, ISBN: 978-0-470-09770-0.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: giovedi ore 13-14 o 17-18 sede di Savona lunedi e mercoledi  su prenotazione tramite richiesta per email (Genova).

Commissione d'esame

OMBRETTA PALADINO (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali teoriche anche con l’ausilio di diapositive fornite dal docente, esercitazioni numeriche.

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta (test a risposta chiusa), esercitazione scritta (svolta in gruppo sulle attività di simulazione/analisi dati) ed esame orale (discussione esercitazione).