STORIA DEI MERCATI MONETARI E FINANZIARI

STORIA DEI MERCATI MONETARI E FINANZIARI

_
iten
Codice
60084
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 2° anno di 8700 ECONOMIA E ISTITUZIONI FINANZIARIE (LM-56) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/12
SEDE
GENOVA (ECONOMIA E ISTITUZIONI FINANZIARIE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il  corso rappresenta un'introduzione allo studio  della storia dei principali elementi del sistema  capitalistico con speciale riguardo alle condizioni che ne determinano l'endemica instabilità (e dunque)  le crisi e si focalizza sulla storia dei sistemi monetario, bancario e finanziario.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di delineare l’evoluzione del sistema monetario e finanziario internazionale dall’età moderna all’età contemporanea. Lezioni specifiche saranno dedicate alla storia della banca in Italia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

  Gli obiettivi del corso sono quelli di  fornire agli studenti, oltre che adeguate soft skills (linguaggio tecnico e proprietà di espressione) e gli strumenti critici e interpretativi per leggere l'attuale contesto di 'stagnazione secolare' dell'Occidente (Hansen, Summers) alla luce delle trasformazioni storiche delle istituzioni economiche e finanziarie.  

Modalità didattiche

Modalità didattiche

(Lezioni frontali, seminari) -corso somministrato in lingua italiana

Presente su Aulaweb

SI

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte I: Teorie classiche del capitalismo

Parte II: Istituzioni del capitalismo

Parte III: Sistemi monetari e disfunzioni  del capitalismo

Parte IV: Sistema e istituzioni creditizie nazionali e internazionali

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Manuale: J. Ingham, Capitalismo, Einaudi, Torino, 2010.

Altri materiali saranno comunicati in aula e caricati su Aulaweb

Propedeuticità: nessuna.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: http://www.economia.unige.it/index.php/il-dipartimento/personale/docenti-ad-economia/165-marina-romani

Commissione d'esame

MARINA ROMANI (Presidente)

ANDREA ZANINI

MARIA STELLA ROLLANDI

LUISA PICCINNO

LEZIONI

Modalità didattiche

Modalità didattiche

(Lezioni frontali, seminari) -corso somministrato in lingua italiana

Presente su Aulaweb

SI

 

INIZIO LEZIONI

Sem. I 

19 settembre - 21 dicembre 2016

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

STORIA DEI MERCATI MONETARI E FINANZIARI

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto

Modalità di accertamento

Modalità di accertamento

Gli studenti risponderanno per iscritto a due domande aperte afferenti i temi del corso

Ripetizione dell’esame

Nelle sessioni in cui sono presenti quattro appelli è  previsto il salto di appello. In alternativa lo studente può ritirarsi entro 30 minuti dall'inizio dell'esame e ripeterlo all'appello successivo

ALTRE INFORMAZIONI

Risultati di apprendimento previsti

  • Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione dei meccanismi posti alla base del funzionamento del sistema capitalistico e delle sue disfunzioni monetarie o finanziarie oltre ad apprendere i principali lineamenti di storia delle istituzioni creditizie
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite anche in direzione della lettura critica di articoli finanziari ed economici  dei quotidiani e di comprendere e risolvere problemi riferiti al contesto economico e finanziario attuale come risultato dell’evoluzione storica che lo ha caratterizzato.

 

 

  • Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.
  • Abilità comunicative Gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
  • Capacità di apprendimento Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

Informazioni aggiuntive per gli studenti non frequentanti

 

Modalità didattiche

 

Obblighi

 

Testi di studio

Ingham, Capitalismo, Einaudi Torino, 2010. Altri materiali saranno comunicati in aula

Modalità di accertamento

Esame scritto    

Ripetizione dell’esame

Nelle sessioni in cui sono previsti quattro appelli  è previsto il salto di appello. In alternativa lo studente può ritirarsi entro 30 minuti dall'inizio dell'esame e ripeterlo all'appello successivo