DIRITTO DEI CONTRATTI MARITTIMI

DIRITTO DEI CONTRATTI MARITTIMI

_
iten
Codice
44849
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 2° anno di 8708 ECONOMIA E MANAGEMENT MARITTIMO E PORTUALE (LM-77) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/06
SEDE
GENOVA (ECONOMIA E MANAGEMENT MARITTIMO E PORTUALE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso propone una studio critico ed analitico dei principali contratti, tipicamente utilizzati nel mondo dello "shipping", al fine di comprendere e valutare le tendenze regolamentative in atto nel settore di riferimento, sia a livello nazionale sia internazionale.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di Diritto dei Contratti Marittimi intende consentire una conoscenza dei più tipici ed importanti contratti stipulati nei settori trasportistici marittimi e multimodali attraverso lo studio dei documenti quotidianamente utilizzati dalle aziende di settore.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il corso intende conseguire conoscenze approfondite delle fondamentali regole relative alla contrattazione marittima, attraverso l’esame dei principali testi contrattuali in oggi utilizzati nel settore dello "shipping" (i cd. "forms"), al fine di offrire un dettaglio delle tendenze attualmente prevalenti - soprattutto a livello internazionale, ma non solo - nell’ambito della stipulazione dei contratti più tipici nei traffici marittimi.

Modalità didattiche

Presente su Aulaweb

Si  ☒

L'insegnamento è svolto nel secondo semestre del secondo anno accademico.

Il corso è basato su lezioni tradizionali, seminari e/o esercitazioni mirati allo studio ed all'approfondimento delle forme contrattuali di più ampio utilizzo, A tal fine sono distribuiti numerosi formulari di contratti per agevolare il dibattito in aula.

Sono anche previsti interventi di  brokers marittimi specializzati nella compravendita di navi e nei noleggi sia per carichi secchi che per carichi liquidi.

PROGRAMMA/CONTENUTO

In coerenza con le descritte finalità, e nel rilievo che la disciplina contrattuale costituisce in numerosissimi comparti del settore marittimo la più ampia fonte normativa di riferimento, il corso - dopo una premessa sulla formazione dei contratti, sulle regole della negoziazione, sulla figura e funzioni del broker e sulle caratteristiche dei mercati sia della compravendita di navi sia dei trasporti marittimi di carichi secchi e liquidi -  è improntato allo studio delle principali clausole contenute nei più importanti e più usati formulari internazionalmente adottati, riguardanti i seguenti contratti:

- La costruzione di nave;

- La compravendita di nave;

- Lo “ship management”;

- La locazione ed il “leasing” di nave;

- Il noleggio a tempo per carichi secchi e per carichi liquidi;

- Il noleggio a viaggio di nave per carichi secchi e per carichi liquidi;

- Il “contract of affreightment”;

- Il trasporto marittimo di merci;

- Il rimorchio;

- Il soccorso in mare.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I contratti marittimi – La disciplina dei formulari,  di G.M. Boi, Giuffrè 2008

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Martedì dalle ore 16,30

Commissione d'esame

GIORGETTA MARIA BOI (Presidente)

MASSIMILIANO GRIMALDI

MONICA BRIGNARDELLO

LEZIONI

Modalità didattiche

Presente su Aulaweb

Si  ☒

L'insegnamento è svolto nel secondo semestre del secondo anno accademico.

Il corso è basato su lezioni tradizionali, seminari e/o esercitazioni mirati allo studio ed all'approfondimento delle forme contrattuali di più ampio utilizzo, A tal fine sono distribuiti numerosi formulari di contratti per agevolare il dibattito in aula.

Sono anche previsti interventi di  brokers marittimi specializzati nella compravendita di navi e nei noleggi sia per carichi secchi che per carichi liquidi.

INIZIO LEZIONI

Sem: 2°

27 febbraio - 1 giugno 2017

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIRITTO DEI CONTRATTI MARITTIMI

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Modalità di accertamento

Esame orale

(Per sostenere l’esame è obbligatoriamente richiesta l’iscrizione on-line)

Ripetizione dell’esame

Non sono previste limitazioni circa il numero di volte in cui gli studenti possono

sostenere l’esame in caso di ritiro o di mancato superamento.

ALTRE INFORMAZIONI

Eventuali propedeuticità e/o pre requisiti consigliati

Si consiglia di sostenere preventivamente l’esame di Diritto della Navigazione

Risultati di apprendimento previsti

  • Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione sia delle fondamentali regole di stampo nazionale ed internazionale che disciplinano il settore della contrattazione marittima sia delle usuali formule contrattuali afferenti sia la gestione delle navi sia il trasporto delle merci e delle persone sia i connessi istituti marittimi.
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere i problemi legati alla stipulazione di contratti nel settore marittimo/trasportistico.
  • Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti afferenti la negoziazione e la conclusione di contratti marittimi.
  • Abilità comunicative Gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico - giuridico (anche anglosassone) tipico del settore della contrattazione marittima per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
  • Capacità di apprendimento Gli  studenti  devono  sviluppare  adeguate  capacità  di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

Informazioni aggiuntive per gli studenti non frequentanti

 

Modalità didattiche

 Studio del testo consigliato

Obblighi

 

Testi di studio

I contratti marittimi – La disciplina dei formulari, di G.M. Boi, Giuffrè 2008

Modalità di accertamento

Esame   orale (Per sostenere l’esame è obbligatoriamente richiesta l’iscrizione on-line)

Ripetizione dell’esame

Non sono previste limitazioni circa il numero di volte in cui gli studenti possono

sostenere l’esame in caso di ritiro o di mancato superamento.