ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

_
iten
Codice
73178
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
2 cfu al 2° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH (L/SNT4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH)
periodo
2° Semestre

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendere le dinamiche psicologiche delle reazioni umane al lavoro organizzato, conoscere i principali determinanti lavorativi delle sindromi da stress e le principali malattie causate da disagio psichico in ambito lavorativo.Acquisire i concetti basilari della sociologia e conoscere i problemi sociologici inerenti al mercato del lavoro.Conoscere le basi e l'articolazione dell'organizzazione delle aziende e dei luoghi di lavoro, nonché le principali normative in materia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il corso si propone di introdurre alla conoscenza delle principali variabili organizzative aziendali con opportune esemplificazioni in  ambito sanitario.

PROGRAMMA/CONTENUTO

1 - Il  sistema azienda. L’oggetto dell’organizzazione aziendale

Definizioni: organizzazione, azienda, impresa, sistema. L’equilibrio aziendale. Le possibili forme giuridiche di impresa. Le variabili fondamentali: struttura organizzativa, potere organizzativo, meccanismi operativi. Modelli organizzativi e risorse aziendali (umane, tecniche, finanziarie)

2 - Le aziende del  Servizio Sanitario Nazionale

Le organizzazioni nel SSN. Il riparto delle competenze. L’aziendalizzazione nella Sanità pubblica: riferimenti normativi, finalità, strumenti. Aziendalizzazione, concorrenza, cooperazione. L’autonomia gestionale delle aziende. La struttura e gli organi delle aziende sanitarie. Il modello dipartimentale  

3 - La  struttura organizzativa

I  vari tipi di organizzazione (gerarchica unitaria, funzionale, divisionale, a matrice, a progetto). Funzioni di staff e funzioni di line. Il principio di gerarchia. La divisione del lavoro. La scelta della migliore struttura. Le risposte organizzative nel nuovo contesto ambientale

4 - Il potere organizzativo

Definizione di potere. La legittimazione del potere. Il potere nelle organizzazioni produttive. Ruolo del manager e del dirigente. Stili di direzione (autoritario, partecipativo). Autorità e leadership

5 - I meccanismi operativi

Meccanismi di coordinamento e di integrazione. Vision, mission, pianificazione, programmazione. La gestione dei conflitti organizzativi. L’organizzazione per processi. Gestione e sviluppo delle risorse umane. Meccanismi di valutazione. Meccanismi di motivazione. Meccanismi di ricompensa e sanzione. Meccanismi di controllo.

6 - La cultura organizzativa. La relazione con l’ambiente.

L’approccio “morbido”  alle organizzazioni. Organizzazioni e ambiente

7 - Le caratteristiche della organizzazione produttiva moderna. Le strategie della qualità totale. Il modello Toyota 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Elementi di Organizzazione aziendale, Napoli Simone 2007

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Nel pomeriggio di giovedì, previo appuntamento, negli spazi messi a disposizione dalla Scuola o presso la sede dell’Azienda Ligure sanitaria   (tel . 010/5488536; e-mail: riccardo.zanella.unige@gmail.com)  (Tel: 010-5488536; E-mail: Riccardo.Zanella@regione.liguria.it)

Commissione d'esame

FRANCESCO D'AGOSTINI (Presidente)

PAOLO LUIGI BISIO

PATRIZIA RUTIGLIANO

RICCARDO ZANELLA

LEZIONI

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto

ALTRE INFORMAZIONI

Date appelli 2017:

01 febbraio 2017, ore 15-17 (Aula 1 Polo ALBERTI piano terra)
01 giugno 2017, ore 15-17 (Aula 1 Polo ALBERTI piano terra)
03 luglio 2017, ore 15-17 (Aula 1 Polo ALBERTI piano terra)
28 luglio 2017, ore 15-17 (Aula 1 Polo ALBERTI piano terra)
29 settembre 2017, ore 15-17 (Aula 1 Polo ALBERTI piano terra)