APPARECCHIATURE E TECNICHE DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI III

APPARECCHIATURE E TECNICHE DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI III

_
iten
Codice
68254
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 2° anno di 9294 TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT (L/SNT3) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT)
propedeuticita

PRESENTAZIONE

 Lo scopo del Corso è quello di raggiungere le conoscenze teoriche e pratiche dei moderni sistemi TC attraverso la storia dell’evoluzione tecnologica e le modalità di applicazione dei protocolli riferiti alle diverse patologie , la capacità di ricostruzione e di elaborazione delle immagini acquisite nel rispetto dell'etica professionale dei TSRM  ponendo al centro di ogni iter diagnostico il paziente.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le basi di anatomia radiologica applicata allo studio TC dei principali organi toraco-addominali ed alcune nozioni di fisiopatologia applicata sottoforma di alcuni quadri patologici tra i più comuni nella pratica clinica (embolia polmonare, traumi chiusi dell’addome, infarto intestinale, patologia neoplastica del fegato, pancreas, colon, rene…). Acquisire conoscenze su anatomia e metodiche TC per lo studio dei distretti del collo, torace, addome, con nozioni delle patologie più frequenti: • anatomia TC dei vari organi ed apparati, prevalentemente del distretto toraco-addominale • note tecnico-metodologiche dell'esecuzione dell'indagine • indicazioni cliniche ed inquadramento della patologia di più frequente, riscontro nella pratica quotidiana dell'attività radiologica e correlazione con i reperti iconografici ottenuti con la metodica TC • confronto delle possibilità diagnostiche della TC con ulteriori metodiche di imaging. Acquisire strumenti tecnici sul funzionamento delle apparecchiature TC, applicazione di metodiche per lo studio dei diversi distretti anatomici e varie modalità di ricostruzione immagini tc, i principi fisici di base relativi alla formazione dell’imaging e la comprensione delle tecnologiche ibride PET-TC. Conoscere i principali radiofarmaci adottati nella pratica clinica e la loro realizzazione tramite il ciclotrone. Comprendere la gestione del paziente con i relativi protocolli di acquisizione e si fanno cenni di dosimetria e di radioprotezione. Conoscere i principali ambiti di applicazione con una breve analisi socio-economica. Acquisire le conoscenze teoriche e pratiche dei moderni sistemi TC attraverso la storia dell’evoluzione tecnologica e le modalità di ricostruzione e di elaborazione delle immagini.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Conoscenza delle apparecchiature Tc attraverso la loro evoluzione arrivando alle nuove tecnologie con innovazioni dei parametri di acquisizione, ricostruzione , elaborazione ed archiviazione.

Applicazione dei protocolli di studio inerenti le varie patologie correlati ai diversi distretti anatomici con studi mirati a situazioni di elezione e di urgenza.

Applicazione del codice deontologico  e della normativa vigente per i TSRM.

Norme di primo soccorso.

PROGRAMMA/CONTENUTO

•Cenni storici

• Evoluzione dei sistemi TC

• Richiami ai sistemi di Radiologia digitale: matrice, pixel, voxel

• Principali aspetti tecnologici della TC

• Formazione dell’immagine TC

• Artefatti

•  Interfaccia utente TC multislice

• Utilizzo dell’iniettore automatico

• Mezzi di contrasto: tipo, uso, dose

• Protocolli d’esame e TC d’urgenza

• La TC del futuro

  •  Anatomia e patologie correlate
  • Codice deontologico del TSRM
  • Normativa vigente per i Tsrm
  • Primo soccorso

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

DARIO BATTIONI (Presidente)

CARLO MARTINOLI

ANTONIO CERCHIARO

SILVIA CANTONI

ROSSELLA QUESTA