PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLE AMM. PUBBLICHE

PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLE AMM. PUBBLICHE

_
iten
Codice
64629
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
9 cfu al 1° anno di 8706 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO (LM-77) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone l'approfondimento dei fenomeni connessi al governo delle aziende e delle amministrazioni pubbliche, sviluppando in particolare le tematiche della pianificazione, programmazione e controllo e l'uso dei relativi strumenti informativi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il corso si propone di analizzare le specificità dei sistemi di programmazione e controllo delle amministrazioni pubbliche. In particolare, considera l’evoluzione che hanno subito teorie, metodiche e strumenti della programmazione e controllo per portare le amministrazioni pubbliche al raggiungimento di posizioni di equilibrio economico e finanziario e permettere loro di misurare e valutare le performance realizzate.

Modalità didattiche

Il corso verrà svolto durante il secondo semestre e si articola in lezioni finalizzate a illustrare, anche mediante incontri seminariali, le problematiche inerenti alle tematiche del corso collegate alle diverse tipologie di amministrazioni pubbliche.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • L’assetto istituzionale delle amministrazioni pubbliche: dal New Public Management alla Public Governance.
  • I caratteri dei servizi pubblici e la logica del valore pubblico.
  • Gli strumenti di programmazione e controllo nelle amministrazioni pubbliche: inquadramento.
  • La misurazione e valutazione delle performance nelle amministrazioni pubbliche.
  • Il sistema informativo contabile e di bilancio delle amministrazioni pubbliche; la costruzione di indicatori per l’analisi di bilancio.
  • Il processo di armonizzazione contabile; l’introduzione dei principi contabili generali e dei principi contabili applicati.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Fonti e materiali per l’approfondimento degli argomenti oggetto del corso saranno via via segnalati dal docente nel corso delle lezioni.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Mercoledì alle ore 10.30 Dipartimento di Economia - I livello - studio 1051  

Commissione d'esame

MARA ZUCCARDI MERLI (Presidente)

ELISA BONOLLO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso verrà svolto durante il secondo semestre e si articola in lezioni finalizzate a illustrare, anche mediante incontri seminariali, le problematiche inerenti alle tematiche del corso collegate alle diverse tipologie di amministrazioni pubbliche.

INIZIO LEZIONI

Sem: II

27 febbraio - 1 giugno 2017

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLE AMM. PUBBLICHE

ESAMI

Modalità d'esame

Prova orale.

Modalità di accertamento

La prova orale è volta a verificare che lo studente abbia compreso e sia in grado di comunicare efficacemente le logiche di programmazione e controllo delle amministrazioni pubbliche con particolare riferimento al sistema di bilancio e agli strumenti informativo contabili.

Nel caso in cui lo studente non superi l'esame o riporti un voto inferiore alle sue aspettative può ripetere la prova anche all'appello successivo. Tuttavia, nella sessione estiva, è possibile presentarsi al massimo a due appelli sui quattro previsti.