DIRITTO PRIVATO PER LE ATTIVITA' TURISTICHE

DIRITTO PRIVATO PER LE ATTIVITA' TURISTICHE

_
iten
Codice
83674
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 1° anno di 9912 SCIENZE DEL TURISMO: IMPRESA, CULTURA E TERRITORIO (L-15) IMPERIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (SCIENZE DEL TURISMO: IMPRESA, CULTURA E TERRITORIO)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso tratta i soggetti dell’attività turistica (imprese, società, associazioni), i contratti per il turismo (con particolare riferimento alla vendita di pacchetti turistici), le forme di tutela (con particolare riferimento alla responsabilità civile e al risarcimento dei danni)

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Conoscenza delle linee essenziali del diritto del turismo nei profili che attengono al Diritto privato con riguardo ai Soggetti dell’attività turistica, al Contratto come mezzo per lo svolgimento dell’attività turistica, alla Responsabilità civile nel riferimento specifico ai danni (i.e. danno da vacanza rovinata) occasionati nell’esercizio di detta attività.

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Lezioni frontali, analisi di casi (eventuali lavori di gruppo per l’analisi della casistica e del materiale giurisprudenziale)

Presente su Aulaweb

Si  

Lezioni frontali, analisi di casi (eventuali lavori di gruppo per l’analisi della casistica e del materiale giurisprudenziale)

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il turismo nella Costituzione, l’Autonomia privata, I contratti nel turismo (di ospitalità; di ristorazione; le locazioni turistiche; i contratti di multiproprietà; i contratti di turismo organizzato; di trasporto e turismo; il contratto di lavoro nel turismo); Turismo e responsabilità civile; La tutela dei diritti del turista.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Visintini, Nozioni giuridiche fondamentali Diritto privato, Linee essenziali, Zanichelli, 5° ed.,

2014)

FRANCESCHELLI-MORANDI Manuale di  Diritto del turismo,  Giappichelli, ult.ed.,  2013, (nei capitoli individuati)

CODICE CIVILE, qualsiasi edizione purchè aggiornata.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per il primo semestre: il martedì mattina dalla 10.30 alle 12.30; Per il secondo semestre i giorni del ricevimento verranno comunicati all’inizio del corso.  

Ricevimento: Prima o dopo le lezioni e su appuntamento da concordare tramite e-mail: Virginia.busi@libero.it  

Commissione d'esame

VIRGINIA BUSI (Presidente)

RAFFAELLA DE MATTEIS (Presidente)

CLAUDIO MIGNONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Lezioni frontali, analisi di casi (eventuali lavori di gruppo per l’analisi della casistica e del materiale giurisprudenziale)

Presente su Aulaweb

Si  

Lezioni frontali, analisi di casi (eventuali lavori di gruppo per l’analisi della casistica e del materiale giurisprudenziale)

INIZIO LEZIONI

Sem: 1°

19 sett. 2016 - 15 dic. 2016

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIRITTO PRIVATO PER LE ATTIVITA' TURISTICHE

ESAMI

Modalità d'esame

Esame  orale. Eventuali prove intermedie (da valutarsi)

Modalità di accertamento

Modalità di accertamento

Esame  orale. Eventuali prove intermedie (da valutarsi)

Ripetizione dell’esame

Nel caso in cui non venga superato l’esame,  lo Studente non si potrà presentare all’appello immediatamente successivo nella  stessa  sessione;  qualora  dichiari  di  ritirarsi  dall’esame, prima del voto, lo studente potrà  presentarsi all’appello immediatamente successivo o ad altro appello.

Nel caso in cui non venga superato l’esame,  lo Studente non si potrà presentare all’appello immediatamente successivo nella  stessa  sessione;  qualora  dichiari  di  ritirarsi  dall’esame, prima del voto, lo studente potrà  presentarsi all’appello immediatamente successivo o ad altro appello.

ALTRE INFORMAZIONI

Eventuali propedeuticità e/o pre requisiti consigliati

Si richiede una buona conoscenza degli istituti del diritto privato di base  (Visintini, Nozioni giuridiche fondamentali Diritto privato, Linee essenziali, Zanichelli, 5° ed., 2014) nell’ambito dei  settori concernenti i Soggetti dell’attività giuridica, il Contratto e la   Responsabilità civile onde potere affrontare lo studio del diritto del turismo.

Risultati di apprendimento previsti

  • Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire una buona conoscenza degli istituti privatistici per  apprendere e acquisire le nozioni base del diritto del turismo.
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione attraverso l’analisi del materiale giurisprudenziale che sarà messo a disposizione degli studenti
  • Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi. capacità di   rielaborare quanto appreso nel testo di studio e riferirne  nell’ambito di un colloquio orale.
  • Abilità comunicative acquisizione del linguaggio giuridico necessario per esprimere concetti e nozioni indispensabili nello studio del diritto privato per il turismo
  • Capacità di apprendimento Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che, maturati nell’acquisizione delle categorie giuridiche e dello strumentario concettuale necessari per raggiungere la sufficienza, potranno riflettersi in una differente articolazione del voto oltre la sufficienza.

 

Informazioni aggiuntive per gli studenti non frequentanti

 

Modalità didattiche

 Lo studente non frequentante il corso è tenuto ad integrare il programma sopra indicato (per frequentanti)  con   lo   studio  dei   capitoli   del   Manuale  ((Visintini,   Nozioni   giuridiche fondamentali Diritto privato, Linee essenziali, Zanichelli, 5° ed., 2014) sotto individuati

Obblighi

 

Testi di studio

VISINTINI, Nozioni giuridiche fondamentali Diritto privato, Linee essenziali, Zanichelli, 5°

ed., 2014) Capitoli: I, II, V (solo §§ 5.1;5.2), VI (solo §§ 6.1;6.4) ; VII;  IX; X.

per i non frequentanti sono da aggiungere i seguenti capitoli: Cap. V e cap. VI (integrali); VIII, XI, XII.

 

FRANCESCHELLI-MORANDI Manuale di  Diritto del turismo,  Giappichelli, ult.ed.,  2013, Parte prima,Capitoli: I, IV,  Parte terza, Capitoli: XII,XII,XIV,XV,XVI,XVII,XVIII, XIX (da p. 224 a p. 367).

Modalità di accertamento

Esame orale

Ripetizione dell’esame

Nel caso in cui lo Studente non superi l’esame non si può presentare all’appello successivo; se riporta un voto inferiore alle sue aspettative può invece presentarsi nell’appello successivo per migliorare il voto.