LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA

LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA

_
iten
Codice
67663
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
9 cfu al 3° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/11
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )

PRESENTAZIONE

Il corso approfondirà lo studio della letteratura italiana moderna (poesia, prosa narrativa, saggistica) sia in rapporto ai testi e alla metodologia critica, sia in rapporto ad un meditato inquadramento storiografico, proponendo un allargamento della prospettiva critica che tenga conto delle parallele esperienze e sperimentazioni nei territori della musica e delle arti visive.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha come obiettivo principale l'acquisizione di una buona conoscenza della storia e dei testi della letteratura italiana contemporanea.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Gli studenti sapranno acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione della storia e dei testi della letteratura italiana contemporanea, con particolare attenzione per gli autori e le opere approfonditi nel corso delle lezioni.

CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Gli studenti saranno in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti alla letteratura italiana contemporanea.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.

ABILITA’ COMUNICATIVE: Gli studenti sapranno acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.

CAPACITA’ DI APPRENDIMENTO: Gli studenti sapranno sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

Modalità didattiche

Lezioni frontali. Come da disposizione gli studenti sono tenuti a frequentare almeno il 65% delle lezioni.

PROGRAMMA/CONTENUTO

1. Introduzione alla letteratura italiana contemporanea.

2. Raccontare la scuola.

Per la prima parte del programma lo studente dovrà dimostrare una buona conoscenza della letteratura italiana dell’ultimo secolo, per la seconda la capacità di muoversi adeguatamente tra i testi discussi a lezione, tre dei quali dovranno essere letti in forma integrale.

Al corso è integrato un laboratorio (1 CFU); è possibile sostenere l'esame solo dopo aver acquisito il credito di laboratorio.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

TESTI DI STUDIO:

  • È richiesto lo studio di una buona antologia dell’ultimo anno delle scuole superiori al fine di maturare una conoscenza sicura della letteratura italiana compresa fra l’inizio del Novecento (d’Annunzio e Pascoli esclusi) ai giorni nostri. Per gli studenti che ne fossero sprovvisti o desiderassero procurarsene una nuova suggerisco la seguente lettura: Giulio Ferroni, Andrea Cortellessa, Italo Pantani, Silvia Tatti, Storia e testi della letteratura italiana, Milano, Mondadori Università, 2004-2005, volumi VIII (La Nuova Italia (1861-1910), limitatamente al capitolo L’alba del nuovo secolo, pp. 551-603), IX (Guerre e fascismo (1910-1945)), X (Ricostruzione e sviluppo nel dopoguerra (1945-1968)) e XI (Verso una civiltà planetaria (1968-2005)).
  • È richiesta la lettura integrale di tre dei seguenti libri che verranno discussi nel corso delle lezioni: Margherita Oggero, La collega tatuata, Milano, Mondadori, 2002; Domenico Starnone, Ex cattedra e altre storie di scuola, Milano, Feltrinelli, 2006; Andrea Bajani, Domani niente scuola, Torino, Einaudi, 2008; Silvia Dai Pra’, Quelli che però è lo stesso, Roma-Bari, Laterza, 2011; Christian Raimo, Tranquillo prof, la richiamo io, Torino, Einaudi, 2015; Eraldo Affinati, L’uomo del futuro. Sulle strade di don Lorenzo Milani, Milano, Mondadori, 2016.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento prima e dopo l'orario delle lezioni. Per contatti scrivere all'indirizzo andrea.aveto@unige.it

Ricevimento: Il docente riceve su appuntamento al martedì dalle 16 alle 17 in Sala Professori. Per contatti scrivere a        laura.cornero@virgilio.it   

Commissione d'esame

LAURA CORNERO (Presidente)

ANDREA AVETO (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali. Come da disposizione gli studenti sono tenuti a frequentare almeno il 65% delle lezioni.

INIZIO LEZIONI

27 settembre 2016.

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Per la prima parte del programma lo studente dovrà dimostrare una buona conoscenza della letteratura italiana dell’ultimo secolo, per la seconda la capacità di muoversi adeguatamente tra i testi discussi a lezione, tre dei quali dovranno essere letti in forma integrale.

Gli studenti non frequentanti dovranno concordare con il docente il programma e le modalità di studio che garantiscano l’acquisizione delle competenze previste per il corso prima dell’inizio delle lezioni.