FONDAMENTI DI URBANISTICA

FONDAMENTI DI URBANISTICA

_
iten
Codice
81064
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 2° anno di 8694 SCIENZE DELL'ARCHITETTURA (L-17) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/20
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'ARCHITETTURA )
periodo
1° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione A

PRESENTAZIONE

Il corso persegue l’obiettivo di promuovere consapevolezza critica rispetto all'interpretazione e agli strumenti di trasformazione della città e dell'urbano. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso è finalizzato ad acquisire coscienza dei processi di trasformazione che interessano la città e il territorio e dei metodi per analizzarli e governarli messi a punto dalla disciplina. L’insegnamento fornisce le conoscenze di base in merito alla teoria e alla pratica urbanistica nonché alle competenze e ai saperi dell’architetto urbanista e introduce alla lettura e all’interpretazione della città contemporanea.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Lo studente dovrà acquisire capacità di:

  • Interpretare ed analizzare città, sistemi urbani e territoriali alle diverse scale.
  • Acquisire capacità analitiche in ordine ai processi di formazione e trasformazione delle città attraverso la ricostruzione storica delle condizioni sociali, economiche, tecnologiche che sono alla base del fenomeno urbano.
  • Padroneggiare i meccanismi strutturali dei piani urbanistici e territoriali attraverso la conoscenza della loro evoluzione storica;

Conoscere i metodi tecnici e comprendere i linguaggi formali, utilizzati dai piani per rappresentare gli assetti di città e territori e governarne le trasformazioni.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, sopralluoghi. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

A. Storia della città e del territorio.

Origine e sviluppo della città. Città, società, governo. Forma e struttura della città e del territorio, nel loro sviluppo storico. Il caso di Genova. Genova e altre città nel loro sviluppo storico-urbanistico.

B. Teorie urbanistiche.

Nascita e sviluppo di teorie sulla città e la sua organizzazione. L’urbanistica tra tecnica, arte e governo.

C. Il fenomeno urbano nel mondo contemporaneo e i modelli per interpretarlo.

Elementi di geografia ed economia urbana e territoriale. Modelli urbani.

D. Dal suolo al piano.

Suolo, localizzazioni e forma urbana. I suoli privati: rendita e regolamentazione. I suoli pubblici. Il progetto di spazio pubblico. Usi del suolo e governo del territorio.

E. Elementi di tecnica urbanistica.

Il modello regolativo: tipi di piani urbanistici. Il piano urbanistico comunale. Parametri, indici e standard. Casi studio. L’innovazione nella pianificazione urbana: i nuovi strumenti dell’urbanistica.

F. Città, territorio e ambiente.

La crisi ambientale. Sostenibilità, resilienza, patrimonio. Dalla valutazione di sostenibilità alla VAS. Dalla città al territorio: Città, territorio, paesaggio. La pianificazione d’area vasta e del paesaggio. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi e slides del docente.

Bibliografia di riferimento del corso

 

Testi generali di tecnica urbanistica

 

Gabellini, P. (2001) (ristampato 2010), Tecniche urbanistiche, Roma: Carocci (cap. 3, 4, 5, 6, 7, 8).

Gaeta L., Janin Rivolin U., Mazza L. (2013), Governo del territorio e pianificazione spaziale, Milano: Città Studi (cap. 11, 12, 13, 15, 18, 20, 21, 22, 23, 25).

Paolillo P.L. (2012), L’urbanistica tecnica. Costruire il piano comunale, Santarcangelo di Romagna: Maggioli.

 

Manuali di storia dell’urbanistica

Calabi, D. (2004), Storia dell’urbanistica europea, Milano: Mondatori.

Spagnoli L. (2008), Storia dell’urbanistica moderna, Bologna: Zanichelli (vol.II).

 

Temi attuali dell’urbanistica

Lanzani A., 2015, Città territorio urbanistica tra crisi e contrazione. Muovere da quel che c'è, ipotizzando radicali modificazioni, Milano: Franco Angeli

Magnaghi A. (2010, ristampa), Il progetto locale. Verso la coscienza di luogo, Torino, Bollati Boringhieri.

Moccia F.D. (2011), Abitare la città ecologica. Housing ecocity, Napoli: Clean.

Secchi B. (2005), La città del XX secolo, Roma-Bari: Laterza.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Venerdì ore 9,00 - 11,30. E' preferibile concordare un appuntamento con il docente o via email o direttamente di persona.

Commissione d'esame

GIAMPIERO LOMBARDINI (Presidente)

ANDREA VERGANO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, sopralluoghi. 

ESAMI

Modalità d'esame

Agli studenti frequentanti è richiesto di produrre 3 schede.

  1. Lettura di un «transetto» urbano (riconoscimento di tessuti urbani) di un’area del genovesato.
  2. Lettura di un testo classico dell’urbanistica
  3. Esercizio di tecnica urbanistica. Simulazione progettuale di un piano d’area per un comparto di completamento di un margine urbano su un caso estratto da un territorio ligure.

L’esame orale verterà su una discussione sulle schede prodotte e sugli argomenti trattati a lezione. 

Modalità di accertamento

Esame orale