LABORATORIO DI FONDAMENTI DI SCIENZE DELLA VITA

LABORATORIO DI FONDAMENTI DI SCIENZE DELLA VITA

_
iten
Codice
67752
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 4° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Le attività di  laboratorio sono funzionali a  favorire l'acquisizione di competenze e capacità critiche utili  alla costruzione di una prospettiva scientifica nel l'insegnamento delle scienze della vita nelle scuole dell'infanzia e primaria.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il laboratorio permetterà di migliorare conoscenze e   capacità critiche finalizzate alla costruzione di   una corretta prospettiva scientifica nell'affrontare  le problematiche legate alle Scienze della Vita, nel corso della futura attività di insegnamento degli  studenti.
Gli obiettivi specifici relativi alla scuola dell'infanzia e alla scuola primaria saranno diversificati in termini di temi trattati, anche sulla base dell’interazione con gli studenti.

Modalità didattiche

 Per lo più sarà seguita la modalità di lavoro di gruppo,  sviluppando gli argomenti con l’aiuto di suppporti  audiovisivi forniti dal docente (filmati, libri, documenti) o reperiti sul web e producendo  documenti di sintesi (presentazioni ppt, relazioni)

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le attività di laboratorio consisteranno in lavori di gruppo o singoli per  approfondire argomenti e problematiche di maggiore impatto nella costruzione di una visione scientifica ed interdisciplinare delle scienze della vita. Problematiche affrontate nelle attività saranno:  caratteristiche e  limiti  della vita,  struttura  e funzionali nell'organizzazione dei viventi. Alcuni argomenti relativi specificatamente all'organizzazione del corpo umano prenderanno spunto dall'esperienza quotidiana. Particolare attenzione sarà data all’approfondimento di terminologia e linguaggio scientifico.  Gli argomenti di approfondimento saranno selezionati sia in base agli obiettivi formativi sia in base  alla loro importanza per la costruzione di percorsi di  programmazione e  di insegnamento relativi ai due ordini di scuola di riferimento. In questa prospettiva il laboratorio è coordinato  con il corso di Didattica delle Scienze della Vita.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Non sono previsti testi specifici.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

EVA PISANO (Presidente)

GIORGIO MATRICARDI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

 Per lo più sarà seguita la modalità di lavoro di gruppo,  sviluppando gli argomenti con l’aiuto di suppporti  audiovisivi forniti dal docente (filmati, libri, documenti) o reperiti sul web e producendo  documenti di sintesi (presentazioni ppt, relazioni)

INIZIO LEZIONI

Al più presto all'avvio del secondo semestre, una settimana dopo l'avvio del corso teorico di riferimento (Fondamenti di Scienze della Vita)

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LABORATORIO DI FONDAMENTI DI SCIENZE DELLA VITA

ESAMI

Modalità d'esame

 

Saranno valutati i risultati dei lavori di gruppo durante presentazioni orali (ppt) effettuate alla conclusione di ogni attività.

 

 

Modalità di accertamento

Le presentazioni dei lavori (di gruppo o individuali) serviranno ad accertare:

lo sviluppo di competenze specifiche che aiuteranno lo studente nella comprensione dei sistemi viventi in termini di organizzazione e funzionamento;

l'acquisizione di  maggiori capacità critiche nell’interpretare eventi e problematiche relative;

l'acqusizione di maggiore autonomia di giudizio e consapevolezza sui temi trattati soprattutto su quelli che  hanno  impatti anche nella vita quotidiana;

La sicurezza  nella comprensione ed uso di terminologia specialistica e le abilità comunicative

Le capacità di approfondimento autonomo anche su  temi complessi