LINGUA E TRADUZIONE FRANCESE II

LINGUA E TRADUZIONE FRANCESE II

_
iten
Codice
61328
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
12 cfu al 2° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/04
LINGUA
Francese
SEDE
GENOVA (TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA )
periodo
Annuale

PRESENTAZIONE

Il corso presenterà una panoramica nell'ambito dei due aspetti seguenti della lingua: lessicologia e sintassi.

Verrà affrontata l'analisi dell'unità lessicale appartenente alla lingua generale (lemma).

Varranno infime affrontati i principali aspetti sintattici della lingua francese, con particolare attenzione agli anisomorfismi con il sistema sintattico italiano.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Ha come scopo quello di fornire agli studenti conoscenze e competenze sia in termini di strumenti di analisi metalinguistica sia di approfondimento di singoli aspetti, ivi compresi i diversi linguaggi settoriali. Prevede il supporto esercitazioni, tenute da traduttori e collaboratori linguistici di madrelingua francese, finalizzate all'apprendimento pratico della lingua e della traduzione anche nel campo dei linguaggi di specialità.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

- acquisire conoscenze relative alla lessicologia e alla sintassi della lingua francese;
- acquisire competenze teoriche generali in questi ambiti;
- acquisire la capacità di esprimersi correttamente e di manipolare la lingua.

Modalità didattiche

lezioni frontali e aulaweb

PROGRAMMA/CONTENUTO

Lettorati prof. Brunin, Dubois, Maesmeker Gattiglia (consultare le loro pagine personali sul sito del Dipartimento)

Modulo teorico

Lessicologia francese 

- semantica lessicale (definizioni, relazioni di senso, teorie del senso)

- morfologia lessicale (tipi di composizione, derivazione e prestiti e calchi)

Lessicografia

- panorama diacronico sulla storia dei dizionari monolingue in Francia

- tipologie di dizionari (monolingue, bilingue, enciclopedico, di lingua,ecc.)

- struttura dei dizionari (macrostruttura e microstruttura)

Principi di sintassi della lingua francese 

- tipi di proposizioni (nominale, verbale, ellittica)

- dalla proposizione semplice alla proposizione complessa

- principali operazioni in sintassi

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I principali manuali di riferimento, fortemente consigliati ai non frequentanti, sono:
A. Lehmann, F. Martin-Berthet, Lexicologie. Sémantique, morphologie, lexicologie, Paris, Armand Colin, 2013
J. Gardes-Tamine, La Grammaire. Tome 2: la syntaxe, Paris, Armand Colin, 2004

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Martedì 10-11 Dipartimento di LIngue e culture moderne Sezione di Francesistica V Piano Piazza Santa Sabina

Commissione d'esame

STEFANO VICARI (Presidente)

MICAELA ROSSI

ANNA GIAUFRET

LEZIONI

Modalità didattiche

lezioni frontali e aulaweb

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del modulo teorico si svolgeranno nel secondo semestre.

Le lezioni di lettorato avranno invece inizio il primo semestre secondo calendario comune. 

Gli orari sono:

Morphosyntaxe - Prof.ssa Brunin - martedì 8-10 aula 2b (Magazzini dell'Abbondanza)

Traduction IT-FR - Prof. Mesmaeker martedì 10-13 aula 2a (Magazzini dell'Abbondanza)

Traduction FR-IT - Prof.ssa Cennamo giovedì 16-19 aula 2a (Magazzini dell'Abbondanza)

Il lettorato di manipolazione del testo orale con i proff. Dubois e Gattiglia si svolgerà nel secondo semestre. 

ESAMI

Modalità d'esame

lettorato II TTMI - morphosyntaxe, Scritto, MT II TTMI lingua e traduzione francese, MT II TTMI Lingua e traduzione francese, Lingua e traduzione francesee II - Modulo teorico, Lingua e traduzione francese II Version, Lingua e traduzione francese II Traduction, Lingua e traduzione francese II - Morphosyntaxe, Lingua e traduzione francese II - Modulo teorico, Lettorato II TTMI -version, Lettorato II TTMI - traduction

Modalità di accertamento

Modulo teorico: esame scritto con esercizi di linguistica volti ad accertare non solo la conoscenza dei contenuti teorici ma il loro riutilizzo in attività specifiche.