LETTERATURA ITALIANA

LETTERATURA ITALIANA

_
iten
Codice
67625
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
4 cfu al 2° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Attraverso la lettura di alcune opere paradigmatiche della letteratura italiana si studieranno i temi, gli stili e le strategie comunicative dei testi letterari, concentrando particolarmente l’attenzione sull'aspetto formativo dell'esperienza poetica e sulle potenzialità formative della letteratura italiana.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obbiettivo del corso è l’ analisi mirata di quegli aspetti e quelle tematiche della produzione letteraria italiana che meglio si adeguano alla specificità di Formazione Primaria. La letteratura verrà indagata e proposta come riflesso privilegiato della società,come proiezione di problemi umani, psicologici, esistenziali, con particolare attenzione al mondo dell’infanzia ,della maternità, del femminile, nell’intreccio complesso con la realtà storica, siglata dal valore aggiunto della trasfigurazione artistica .

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il corso ha come obiettivi principali: educare gli studenti alle potenzialità formative dell'opera letteraria attraverso la lettura, l'analisi, l'interpretazione del testo e lo studio del panorama storico-culturale entro cui è stato prodotto; fornire un adeguato bagaglio di conoscenze a cui il futuro insegnante potrà attingere per progettare percorsi di apprendimento coerenti con il grado della scuola dell'infanzia o primaria in cui si troverà a operare.

Modalità didattiche

Lezioni frontali con integrazioni di materiale da proiettare in aula e possibilità di interazione su Aulaweb.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Amore come esperienza formativa e letteraria: Dante, Vita Nova; Leopardi, dal “primo amore” ad Aspasia. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dante Alighieri, Vita Nova, a cura di Stefano Carrai, Milano, Bur-Rizzoli, 2015.

Giacomo Leopardi, Canti, introduzione di Franco Gavazzeni, note di Franco Gavazzeni e Maria Maddalena Lombardi, Milano, Bur-Rizzoli, 2010.

Testi integrativi per non frequentanti:

Marco Berisso, Dante Alighieri, Milano, Mondadori-Le Monnier, 2011.

Gli studenti sono tenuti a studiare i testi svolti a lezione, l'elenco dei quali sarà visibile su Aulaweb, i testi in bibliografia e gli altri materiali caricati sulla piattaforma digitale.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Mercoledì dalle 10 alle 11 presso la sezione di Italianistica del DIRAAS, via Balbi 2, IV piano. Prima e dopo le lezioni o su appuntamento da concordare via e-mail (luca.beltrami@unige.it).

Commissione d'esame

LUCA BELTRAMI (Presidente)

ROBERTO PELLEREY

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con integrazioni di materiale da proiettare in aula e possibilità di interazione su Aulaweb.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LETTERATURA ITALIANA

ESAMI

Modalità d'esame

Orale.

Modalità di accertamento

La valutazione avverrà sulla base della capacità di comprendere i testi, offrirne parafrasi e commento, saper mediare le conoscenze acquisite progettando percorsi di apprendimento.