DIDATTICA DELLA GEOGRAFIA

DIDATTICA DELLA GEOGRAFIA

_
iten
Codice
67643
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
4 cfu al 2° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-GGR/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La geografia educa a collocarsi in uno spazio relazionale dove ogni singolo percorso fa parte di interazioni tra sistemi naturali, socio-culturali, economici e politici. La dimensione spaziale va interpretata come un mediatore culturale capace di orientare nello sviluppo di relazioni con l'ambiente, il territorio e le società. Non a caso, tra le valenze educative della geografia vi è il conferire il senso dello spazio, basato sulla necessità di strutturare ed estendere le proprie carte mentali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire la conoscenza dei nuclei fondanti della Didattica della Geografia per l'organizzazione della disciplina nella scuola primaria e dell'infanzia, con l'acquisizione di abilità generali (tra cui leggere e interpretare le carte geografiche e i "segni" sul territorio).

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il modulo ha come obiettivi principali: far emergere la comprensione da parte dello studente che la geografia è la disciplina che studia i rapporti tra uomo e ambiente e la loro evoluzione nel corso del tempo, è disciplina non meramente descrittiva ma esplicativa e interpretativa, è conoscenza critica della realtà e studio dei problemi territoriali e delle possibili soluzioni. Gli studenti sapranno acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina saranno in grado di applicare le conoscenze acquisite e i principali metodi e strumenti didattici della geografia nella progettazione e svolgimento di attività didattiche.

Obiettivi specifici per la scuola dell’infanzia: fornire i fondamenti della moderna didattica della geografia, esaminando anche i Campi di esperienza previsti dalle Indicazioni del 2013 che possono avere attinenza con capacità e abilità relative alla conoscenza del mondo, esaminare possibili temi / progetti di continuità verticale.

Obiettivi specifici per la scuola primaria: fornire i fondamenti della moderna didattica della geografia e facilitare un primo approccio con i metodi e gli strumenti, esaminando anche i Traguardi per lo sviluppo delle competenze e gli Obiettivi di apprendimento previsti dalle Indicazioni per il curricolo del 2013.

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione di slide e con analisi di schede didattiche, grafici, carte geografiche, fonti di dati e di materiali didattici. Proposte di riflessione collettiva su brevi articoli specialistici.

Durante le lezioni è previsto l’intervento sia di insegnanti della scuola dell’infanzia o primaria che presenteranno specifici progetti didattici sia di esperti su specifici argomenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il modulo esamina i principali temi e aspetti inerenti lo sviluppo delle conoscenze geografiche (dimensione spaziale nell’infanzia, orientamento e intelligenza spaziale) e della didattica della geografia, anche attraverso i Programmi ministeriali italiani del secondo Novecento e le più recenti Indicazioni Nazionali per il curricolo.

Saranno analizzati i principali approcci e metodi didattici (insegnare per competenze, osservazione diretta e osservazione indiretta), e i peculiari strumenti didattici (cartografici, iconografici, linguistico-letterari, statistici, digitali) per l’insegnamento / apprendimento geografico.

Saranno presentate schede e attività didattiche per l’insegnamento della geografia e le principali fonti (cartacee e on line) in cui reperire dati e materiali didattici. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per studenti frequentanti:

  • Giorda C., Il mio spazio nel mondo. Geografia per la scuola dell’infanzia e primaria, Roma, Carocci editore, 2014 (Introduzione, Par. 1.3, 1.4, 1.5 del Cap. 1, Cap. 4, Par. 5.1, 5.6, 5.7 del Cap. 5).·
  • Slide e materiali integrativi caricati sul portale Aulaweb.
  • Appunti di incontri tenuti con insegnanti della scuola primaria su progetti didattici.

Per studenti non frequentanti:

  • Giorda C., Il mio spazio nel mondo. Geografia per la scuola dell’infanzia e primaria, Roma, Carocci editore, 2014 (Introduzione, Cap. 1, Cap. 4, Cap. 5).

Oppure:

  • G. De Vecchis, Didattica della geografia. Teoria e prassi, Utet Università, De Agostini Scuola, Novara, 2011 (Cap. 3, Cap. 4, Cap. 5, Par. 7.1.1, 7.2.1, 7.2.2).

Studio, lettura critica e svolgimento di un elaborato scritto di approfondimento su uno fra i seguenti testi assegnati dalla docente:

  •  G. De Vecchis, R. Morri, Disegnare il mondo. Il linguaggio cartografico nella scuola primaria, Carocci, Roma, 2010.
  • G. De Vecchis, C. Pesaresi, Dal banco al satellite. Fare geografia con le nuove tecnologie, Carocci, Roma, 2011.
  • D. Pasquinelli D’Allegra, Una geografia da favola. Miti e fiabe per l’apprendimento, Carocci, Roma, 2010.

Gli studenti non frequentanti dovranno procedere alla lettura critica di uno dei testi sopra indicati e allo svolgimento di un elaborato scritto di approfondimento secondo le indicazioni fornite dalla docente durante uno specifico colloquio. Tale colloquio (anche telefonico, 010-20953603, durante l’orario di ricevimento) dovrà avvenire entro l'inizio delle lezioni come dal documento "Disposizioni per studenti non frequentanti" (sulla bacheca elettronica del corso di laurea: http://www.sdf.unige.it/cdl/sdfp_270/bacheca).

In sede di esame si procederà alla discussione sia del testo di riferimento assegnato sia dell’elaborato svolto.

E' possibile sostenere l'esame solo dopo aver acquisito il credito di laboratorio.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: A Genova: Dipartimento DISFOR - Stanza TA10, sino a fine novembre 2016 su appuntamento (primi@unige.it); dal 5 dicembre 2016 al martedì ore 9:30-11. Durante le lezioni del secondo semestre: mercoledì ore 13-14 A Savona: dopo le lezioni

Commissione d'esame

NICOLETTA VARANI (Presidente)

ANTONELLA PRIMI (Presidente)

FEDERICO DE BONI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione di slide e con analisi di schede didattiche, grafici, carte geografiche, fonti di dati e di materiali didattici. Proposte di riflessione collettiva su brevi articoli specialistici.

Durante le lezioni è previsto l’intervento sia di insegnanti della scuola dell’infanzia o primaria che presenteranno specifici progetti didattici sia di esperti su specifici argomenti.

INIZIO LEZIONI

Prima settimana di marzo 2016 (mercoledì 1° marzo).

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIDATTICA DELLA GEOGRAFIA

ESAMI

Modalità d'esame

Orale, attraverso un colloquio svolto anche sulla base di immagini, grafici, tabelle, carte e schede didattiche.

Modalità di accertamento

Il colloquio si articolerà sulle parti teoriche e sulle parti didattiche illustrate, si svolgerà sulla base anche di immagini, grafici, tabelle, carte tematiche e schede didattiche approfondite a lezione o presenti sui materiali forniti e sui testi in programma.

ALTRE INFORMAZIONI

Si invitano tutti gli studenti a consultare periodicamente la pagina di questo insegnamento sul portale dell’e-learning AulaWeb (raggiungibile dal sito di Ateneo o all’indirizzo: www.aulaweb.unige.it). Tutte le informazioni e i materiali relativi a questo insegnamento sono pubblicate esclusivamente in tale sito.