TEORIE E METODI DELLA GEOGRAFIA

TEORIE E METODI DELLA GEOGRAFIA

_
iten
Codice
67642
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
4 cfu al 2° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-GGR/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il modulo ha come obiettivi principali: far comprendere allo studente che la geografia è la disciplina che studia i rapporti tra uomo e ambiente e studia e interpreta la realtà dei problemi territoriali attuali. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del corso è la conoscenza dei principali fondamenti della geografia, relativi a: popolazione, insediamenti, strutture economico-sociali, paesaggio.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

 Gli studenti saranno in grado di applicare le conoscenze acquisite e i principali metodi e strumenti della geografia nella progettazione e nello svolgimento di attività didattiche.  E inoltre sapranno utilizzare le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione di slide e filmati con analisi di grafici, tabelle, carte tematiche ed esercitazioni 

Test scritto al termine delle lezioni solo per gli studenti che hanno frequentato. 

Verrà utilizzata aulaweb

PROGRAMMA/CONTENUTO

Superata la concezione nozionistica della geografia, il modulo si propone di definire la stessa a partire dalla definizione di P. Claval "la geografia è comprendere il mondo come gli uomini lo vivono attraverso i paesaggi, i patrimoni e il confronto della cultura". La geografia è considerata oggi una scienza essenziale poiché studia il rapporto fra uomo e ambiente, in passato ritenuto statico mentre attualmente viene esaminato in continua evoluzione e quindi con teorie e metodi più complessi, tali da richiedere sempre nuovi strumenti d'indagine; pertanto il modulo intende fornire un approccio adeguato all'acquisizione dell'intelligenza spaziale e l'orientamento dei futuri insegnanti alla formazione di cittadini del mondo che sappiano convivere con il loro ambiente considerandolo patrimonio dell'umanità e quindi modificarlo pensando al futuro e nell'ottica della sostenibilità. Nello specifico per la scuola dell'infanzia gli obiettivi della disciplina: esplorare gli spazi fino a sviluppare le capacità di orientamento spaziale.  

TESTI/BIBLIOGRAFIA

TESTI DI STUDIO per FREQUENTANTI:

• VALLEGA A., Introduzione alla geografia Umana, Milano, Mursia, 1999. 

GIORDA C., Il mio spazio nel mondo, Roma, Carocci, 2013 (Capitoli: 1,2,3) 

TESTI DI STUDIO per NON FREQUENTANTI:

• VALLEGA A., Introduzione alla geografia Umana, Milano, Mursia, 1999

• PASQUINELLI D'ALLEGRA D., La geografia dell'Italia. Identità, grave, paesaggi, regioni, Roma, Carocci, 2009.

INOLTRE:Lettura critica e svolgimento di un elaborato scritto di approfondimento su uno dei seguenti testi assegnati dalla docente: • FREMONT A., Vi piace la geografia, Roma, Carocci, 2007 (Capitoli: 5,7,9,10,12) • GUARAN A., Infanzia spazio geografia. Riflessioni ed esperienze educative, Bologna, Patron, 2011. • DI SANTO M.R. e LANDI L. Lo spazio intorno a noi, Carocci Faber, 2007 (Capitoli: 1,2,3,4) • D. Pasquinelli D’Allegra, Una geografia da favola. Miti e fiabe per l’apprendimento, Carocci,Roma, 2010.  

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento:   Nicoletta Varani Dipartimento Disfor, Stanza TA10 II semestre: mercoledì ore 14-15. Per qualsiasi problema inerente la didattica è possibile comunque comunicare con la docente tramite email: varani@unige.it oppure telefonando al numero 010 20953605; oppure telefonando al numero 01020953604. Per informazioni aggiuntive gli studenti sono pregati di prendere contatto in tempo utile con la docente per definire integrazioni bibliografiche o programmi alternativi.  Antonella Primi  Dipartimento DISFOR - Stanza TA10, Dal 1° marzo 2017: mercoledì ore 12-13.30 Per qualsiasi problema inerente la didattica è possibile comunque comunicare con la docente tramite email: primi@unige.it oppure telefonando al numero 010 20953603. Per informazioni aggiuntive gli studenti sono pregati di prendere contatto in tempo utile con la docente per definire integrazioni bibliografiche o programmi alternativi. Eventuali cambiamenti per il ricevimento saranno comunicati sul sito del Dipartimento DISFOR e sul portale AulaWeb.

Commissione d'esame

NICOLETTA VARANI (Presidente)

ANTONELLA PRIMI (Presidente)

FEDERICO DE BONI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione di slide e filmati con analisi di grafici, tabelle, carte tematiche ed esercitazioni 

Test scritto al termine delle lezioni solo per gli studenti che hanno frequentato. 

Verrà utilizzata aulaweb

INIZIO LEZIONI

Il corso avrà inizio nel secondo semestre. Le lezioni inizieranno nel mese di marzo, data non ancora definita

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

TEORIE E METODI DELLA GEOGRAFIA

ESAMI

Modalità d'esame

Solo per gli studenti frquentanti ( almeno il 75% delle lezioni) é prevista una prova scritta a fine corso ; la prova scritta semi-strutturata con domande (aperte e chiuse) che richiedono allo studente di focalizzare una o più tematiche trattate durante il corso

 Prova orale per i non frequentanti: La prova orale prevede la discussione anche attraverso l'ausilio di grafici, carte e tabelle proposte durante il corso o presenti sui testi in programma utili alla comprensione del rapporto uomo-ambiente, studio peculiare della geografia. Gli studenti non frequentanti dovranno procedere alla lettura critica di uno dei testi sotto indicati e allo svolgimento di un elaborato scritto di approfondimento in base alle indicazioni fornite dalla docente durante un colloquio che dovrà avvenire entro l'inizio delle prime lezioni come da "disposizioni per gli studenti non frequentanti L.M. ciclo unico Scienze della Formazione Primaria", delibera del Consiglio di corso di Studi in Scienze della Formazione primaria del 21.03.2013.