LETTERATURA E CULTURA POLACCA I

LETTERATURA E CULTURA POLACCA I

_
iten
Codice
55862
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 1° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/21
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
1° Semestre

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento ha lo scopo di far conoscere allo studente quel patrimonio letterario in lingua polacca che a partire dal Quattrocento inizia a costituirsi in maniera unitaria dando vita ad una ricchissima produzione che, specie nell’Ottocento e nel Novecento, ha raggiunto un gran livello artistico, come testimoniano i nomi dei premi Nobel polacchi: Reymont, Sienkiewicz, Milosz e Szymborska.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Al termine del corso, gli studenti debbono essere in grado di trovare un primo orientamento nello spazio culturale e geografico della Polonia e di individuarne alcune delle principali peculiarità nel contesto europeo

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso fornirà un'introduzione alla storia dei paesi slavi, per concentrarsi in particolare sulla cultura polacca dal Medioevo agli inizi dell'Ottocento; ci si soffermerà su alcune delle opere fondamentali (prosa e poesia) della letteratura polacca di questo periodo.

Introduzione alla storia e alla cultura polacca nel contesto dei paesi slavi, con particolare approfondimento dei fenomeni del SARMATISMO e del MESSIANESIMO, 
fra i maggiormente caratteristici di questa nazione.
Particolare attenzione verrà dedicata al paragone fra modelli culturali polacchi e russi.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 

I manuali obbligatori per tutti sono: “Storia della letteratura polacca” a cura di Luigi Marinelli (Einaudi 2004) e “Polonia. Il paese che rinasce” di Jerzy Lukowski e Hubert Zawadzki (Beit 2009). Del primo si leggerà dall’inizio fino a p. 229 e in particolare i capitoli II (Rinascimento) e VI (Adam Mickiewicz) e del secondo fino a p. 142.
Si leggerà inoltre:
Marcello Garzaniti, “Gli slavi”, cap. Il mondo slavo contemporaneo, fino a p. 35
Luigi Marinelli, “Chi sono i polacchi” e Lucyna Gebert "La lingua polacca" (articoli scaricabili dalla sezione “documenti pubblici”)
e le fotocopie relative ai seguenti testi/autori:
Bogurodzica
Kochanowski
Sep Szarzynski
Krasicki
Mickiewicz.

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

ESAMI

Modalità d'esame

esame orale

Modalità di accertamento

si chiederà allo studente di commentare uno dei testi studiati nel corso del semestre collocandolo nel contesto storico e culturale polacco ed europeo