LETTERATURA ITALIANA

LETTERATURA ITALIANA

_
iten
Codice
55867
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
9 cfu al 1° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
1° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 3 frazioni: A, B, C. Questa pagina si riferisce alla frazione C

PRESENTAZIONE

Questo corso di Letteratura italiana (fraz. C) è stato pensato appositamente per gli studenti di Lingue e culture moderne. Tenuto e sostenuto, per molti anni, con notevole impegno scientifico e con passione dal prof. Luigi Surdich, l’insegnamento vuole costituire un approccio critico e maturo da parte delle matricole allo studio di una delle maggiori letterature europee, compiendo un percorso attraverso autori e testi di assoluta importanza, italiana e sovranazionale. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso mira a fornire un quadro della tradizione letteraria italiana dalle origini in poi, con riferimento ai diversi modi e generi letterari, all’analisi dei testi e dei contesti culturali (storico, artistico, musicale), nonché alle relazioni con le culture straniere.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Acquisizione di competenze storiografiche sulla storia letteraria italiana; capacità di analizzare un testo letterario (narrativo e poetico) attraverso gli strumenti della parafrasi e del commento (metrico-retorico-contenutistico); capacità di restituire in forma scritta e orale le analisi testuali. Conoscenza dei rapporti tra letteratura italiana e culture europee.

Modalità didattiche

Lezioni frontali in cui si svolgerà principalmente il commento ai testi (è obbligatorio venire a lezione con i testi che il docente indicherà di colta in volta).

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte per la prova scritta:

1.            Dante Alighieri, La Commedia della politica: Inferno VI, X, XXXIII; Purgatorio VI, XVI; Paradiso VI, XVII (20 ore).

2.            Ludovico Ariosto, Orlando furioso, canti scelti inseguendo Astolfo: canti I, VI, XV (ottave 15-105), XXII (ottave 4-30), XXIII (ottave 95-136), XXXIII (ottave 96-128), XXXIV, XXXV (ottave I-30). (15 ore)

3.            Letture antologiche dal Duecento al Seicento (15 testi) disponibili su Aulaweb. Conoscenza della storia letteraria dello stesso periodo.

 

Parte per la prova orale:

4.  Romanzo e poesia del Novecento italiano.

Lettura commentata e parzialmente domestica di quattro romanzi brevi: Beppe Fenoglio, Una questione privata; Italo Calvino, La speculazione edilizia e La giornata di uno scrutatore; Elsa Morante, L’isola di Arturo. E due libri di poesia: Giorgio Caproni, Il “terzo libro” e altre cose (integrale); Vittorio Sereni, Il grande amico. Poesie 1935-1981 (poesie scelte). (19 ore).

5. Letture antologiche dal Settecento al Novecento (15 testi) disponibili su Aulaweb. Conoscenza della storia letteraria dello stesso periodo.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

  • Testi su Aulaweb (i trenta brani antologici più testi altri a discrezione del docente).
  • Dante, Divina Commedia (edizioni consigliate: a cura di A.M. Chiavacci Leonardi, Milano, Mondadori, edizione recente; a cura di U. Bosco e G. Reggio, Milano, Le Monnier, ed. recente)

-Ludovico Ariosto, Orlando furioso, a cura di E. Bigi, C. Zampesi, Milano, BUR, 2012 (per i canti scelti).

-Carlo Vecce, Piccola Storia della letteratura italiana, Napoli, Liguori, 2 voll, 2013 (parti che verranno indicati su aulaweb).

-Beppe Fenoglio, Una questione privata, Torino, Einaudi, 2014; Italo Calvino, La speculazione edilizia, La giornata di uno scrutatore, Milano, Mondadori, 2012 e ed. recente; Elsa Morante, L’isola di Arturo, Torino, Einaudi, 2014. Giorgio Caproni, “Il terzo libro” e altre cose, prefazione di E. Testa, con un saggio di L. Surdich, Torino, Einaudi, 2016; Vittorio Sereni, Il grande amico. Poesie 1935-1981, a cura di G. Lonardi e L. Lenzini, Milano, BUR, 2004.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Mercoledì dalle 10 alle 12, via Balbi 2, ultimo piano.  Venerdì dalle 10 alle 12 via Balbi 2 ultimo piano.

Commissione d'esame

SIMONA MORANDO (Presidente)

STEFANO FERNANDO VERDINO

MATTEO NAVONE

EMANUELA CHICHIRICCO'

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali in cui si svolgerà principalmente il commento ai testi (è obbligatorio venire a lezione con i testi che il docente indicherà di colta in volta).

INIZIO LEZIONI

12 ottobre 2016, 17-19 aula Magna.

 

Orario del corso: 

mercoledì ore 17-19 aula Magna

giovedì ore 9-11 aula 17 Albergo dei Poveri

venerdì ore 8-9 aula 17 Albergo dei Poveri

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta sulle prime 35 ore del programma con parafrasi testuale e commento a domande aperte su Dante e Ariosto e scelta antologica (15 testi Duecento-Seicento).

Prova orale sulle letture dei romanzi e dei libri di poesia novecenteschi, sulle letture antologiche e sulla storia letteraria dal Settecento al Novecento. La prova orale si può sostenere solo dopo aver svolto la prova scritta.

Modalità di accertamento

 Prova scritta: acquisizione delle competenze storiografiche, della capacità di analisi del testo, dell’uso degli strumenti di analisi e di un buon italiano scritto.

Prova orale: restituzione adeguata e coerente delle capacità di analisi testuale e dell’inquadramento storico-culturale. 

ALTRE INFORMAZIONI

Gli studenti non frequentanti sono pregati di mettersi in contatto con il docente e di iscriversi all’insegnamento su aulaweb.