PARTE GENERALE: DEFINIZIONE, FUNZIONE, FONTI DEL DIRITTO PRIVATO EUROPEO. I PIU' IMPORTANTI PROGETTI DI UNIFICAZIONE. LA PROTEZIONE DEL CONSUMATORE

PARTE GENERALE: DEFINIZIONE, FUNZIONE, FONTI DEL DIRITTO PRIVATO EUROPEO. I PIU' IMPORTANTI PROGETTI DI UNIFICAZIONE. LA PROTEZIONE DEL CONSUMATORE

_
iten
Codice
55605
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
3 cfu al 3° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA

3 CFU al 5° anno di 7996 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

- definizione e delimitazione del diritto privato europeo - funzione del diritto privato europeo. L’unificazione e l’armonizzazione del diritto privato europeo nella prospettiva storica ed e economica - formazione del diritto privato europeo. Le fonti. I diversi metodi di unificazione e armonizzazione: codificazione, predisposizione di principi comuni non vincolanti, l’acquis communautaire. Il ruolo della giurisprudenza, comunitaria e nazionale e della dottrina - i principali progetti di unificazione del diritto privato europeo. I principi di diritto europeo dei contratti (PECL). L’action plan della Commissione e gli sviluppi successivi. I principi di diritto europeo della responsabilità civile - protezione del consumatore nella prospettiva economica e giuridica (clausole vessatorie, garanzie nella vendita, altre discipline) -altri settori di intervento: i contratti di agenzia, ritardi di pagamento, appalti pubblici, non – discriminazione.

Modalità didattiche

lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

modulo 1 (parte generale) 1 Contratti dei consumatori (ambito di applicazione oggettivo e soggettivo); 2 clausole vessatorie; 3 contratti negoziati fuori dei locali commerciali e contratti a distanza; 4 contratti via internet: regole di formazione e strumenti di tutela; 5 vendita e garanzie dei beni di consumo; 6  Draft Common Frame of Reference e proposta di regolamento su un diritto comune europeo della vendita; 7  pratiche commerciali sleali; 8 informazioni sugli alimenti ai consumatori.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti frequentanti
I docenti pubblicheranno su aulaweb, nel rispetto dei limiti quantitativi previsti dal regolamento didattico, i testi normativi, i commenti, e le decisioni più rilevanti della Corte di Giustizia che saranno trattati ed analizzati a lezione.  


Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti non frequentanti
modulo 1 (parte generale) ALPA (a cura di), I contratti del consumatore, Giuffrè, 2014 limitatamente alle pp. 1-50; 529678; 811-826.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ogni lunedì dalle 10.00 alle 12.00 presso la Sezione di diritto privato del Dipartimento di giurisprudenza in Via Balbi 22, 4° piano.

Commissione d'esame

GIORGIO AFFERNI (Presidente)

LUCA GUERRINI (Presidente)

FRANCESCA BARTOLINI

MAURIZIO VITTORIO FLICK

LEZIONI

Modalità didattiche

lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I SEMESTRE dal 19 settembre al 9 dicembre 2016 (12 settimane)
II SEMESTRE dal 1° marzo al 19 maggio 2017 (12 settimane)


gli orari delle lezioni vengono pubblicati circa un mese prima dell'inizio del semestre sul sito del dipartimento 
 

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è orale. Ai soli studenti frequentanti sarà offerta la possibilità di preparare l’esame su materiali ed argomenti trattati durante il corso.