SCIENZA DEI METALLI

SCIENZA DEI METALLI

_
iten
Codice
39618
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
4 cfu al 1° anno di 9018 SCIENZE CHIMICHE (LM-54)
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/21
SEDE
GENOVA (SCIENZE CHIMICHE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire conoscenza dei principi di base che determinano i fenomeni chimico-fisici e metallurgici coinvolti nella progettazione e gestione dei materiali metallici.

Modalità didattiche

Il corso prevede lezioni frontali, per un totale di 4 crediti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Metalli e leghe. Cenni sul legame metallico. Soluzioni solide interstiziali e sostituzionali, ordinate e disordinate. Composti intermetallici: struttura e proprietà. Proprietà "sensibili" e "insensibili" alla struttura. Il cristallo ideale e il cristallo reale. Difetti cristallini e loro classificazione. Difetti puntuali: vacanze, interstiziali, impurezze. Concentrazione di difetti all’equilibrio termico. Studio sperimentale dei difetti puntuali all’equilibrio termico e fuori equilibrio. Cenni sui difetti lineari: dislocazioni. Altri tipi di difetti 2D e 3D: superfici, bordi di grano, precipitati, agglomerazione di vacanze. Influenza dei difetti sulle proprietà dei materiali metallici. La diffusione nei metalli. Aspetti macroscopici e microscopici della diffusione. Diffusione di volume. Diffusione in sistemi omogenei ed eterogenei. Il coefficiente di diffusione e sua dipendenza sperimentale dalla temperatura. Meccanismi atomici di diffusione. Diffusione nelle leghe. Cortocircuiti di diffusione. Effetti ed applicazioni dei fenomeni diffusivi: metallurgia delle polveri. Trasformazioni di fase allo stato solido eterogenee ed omogenee. Trasformazioni di fase senza diffusione.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

​- Physical Metallurgy, R.W.Cahn, P.Haasen (Eds.), North-Holland, Amsterdam

- Dispense distribuite dal docente

DOCENTI E COMMISSIONI

Serena De Negri

Su appuntamento

Commissione d'esame

SERENA DE NEGRI (Presidente)

ADRIANA SACCONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso prevede lezioni frontali, per un totale di 4 crediti.

INIZIO LEZIONI

A partire dal 24 ottobre 2016 secondo l'orario riportato su www.ctc.unige.it

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame è orale, è sempre condotto da due docenti di ruolo ed ha una durata di almeno 45 minuti.

Modalità di accertamento

Con le modalità d'esame sopra indicate la commissione è in grado di verificare con elevata accuratezza il raggiungimento degli obiettivi formativi dell'insegnamento. Quando gli obiettivi non sono raggiunti, lo studente è invitato ad approfondire lo studio e ad avvalersi di ulteriori spiegazioni da parte dei docenti.
Il CCS garantisce la corrispondenza tra gli argomenti dell'esame e quelli effettivamente svolti durante il corso. A tal fine al termine dell'insegnamento, il registro delle lezioni viene pubblicato in un sito riservato ai membri del CCS ed ai rappresentanti degli studenti. In questo modo gli studenti stessi possono verificare l'aderenza a tale norma.