MARKETING

MARKETING

_
iten
Codice
64372
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
9 cfu al 3° anno di 8697 ECONOMIA AZIENDALE (L-18) GENOVA

6 CFU al ° anno di 8698 ECONOMIA DELLE AZIENDE MARITTIME, LOGISTICA E TRASP. (L-18) GENOVA

6 CFU al ° anno di 8699 ECONOMIA E COMMERCIO (L-33) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ECONOMIA AZIENDALE )
periodo
1° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione B
propedeuticita

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha come obiettivi principali:
- fornire agli studenti le nozioni metodologiche caratteristiche della disciplina di Marketing, utili per
comprendere il ruolo del Marketing e dei suoi strumenti nei processi decisionali aziendali e
nell’attuazione della strategia
- offrire agli studenti spunti di riflessione che li mettano nelle condizioni di connettere la disciplina di
Marketing con altre discipline facenti parte del loro bagaglio culturale (microeconomia ed economia
aziendale in particolare).

Modalità didattiche

L’attività didattica frontale sarà affiancata da  modalità didattiche interattive basate sull’utilizzo di stampa specializzata e sulla realizzazione di attività individuali e di gruppo. Sono previste testimonianze aziendali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte I: Il marketing  management

Obiettivi del marketing aziendale

Marketing come filosofia direzionale e gestionale

Marketing come funzione specialistica

Processi di marketing e creazione del valore

Attori di marketing e marketing integrato modelli organizzativi e ruoli della funzione marketing

Tendenze evolutive nel marketing

 

Parte II: Analisi per l’identificazione del valore

Metodologie per l’analisi dell’ambiente competitivo

Il sistema informativo di marketing e le ricerche di mercato

Processi di acquisto e fattori influenzanti

Metodologie di analisi dei fattori socio-culturali

Processi evolutivi e comportamenti di consumo

 

Parte III: Progettazione del valore

Segmentazione del mercato e scelta del target

Value proposition e posizionamento del prodotto

Innovazioni di prodotto e di mercato. La gestione della gamma

Nuove modalità di creazione del valore

La creazione di valore per il trade

 

Parte IV: Comunicazione e trasferimento del valore

La marca

Le politiche di prodotto

Le politiche di comunicazione

Le politiche di prezzo e l’analisi dei costi

Le politiche di distribuzione

Il marketing relazionale

 

Parte V La valutazione del valore

Indicatori e modelli per il controllo dei risultati

Le analisi di customer satisfaction

Valore dei clienti e valore dell’impresa

 

Parte VI Il piano di marketing

L’importanza della pianificazione di marketing

Il piano di marketing di prodotto

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Ferrero G. ( a cura di), 2013, Marketing e creazione del valore, Giappichelli, Torino

Slide e materiali presentati a lezione e disponibili su Aulaweb.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: http://www.economia.unige.it/index.php/il-dipartimento/personale/docenti-ad-economia/80-nicoletta-buratti

Commissione d'esame

NICOLETTA BURATTI (Presidente)

GIORGIA PROFUMO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’attività didattica frontale sarà affiancata da  modalità didattiche interattive basate sull’utilizzo di stampa specializzata e sulla realizzazione di attività individuali e di gruppo. Sono previste testimonianze aziendali.

INIZIO LEZIONI

II Semestre (dal 27 febbraio)

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto

Modalità di accertamento

Esame scritto con domande aperte. Per i soli studenti frequentanti, è possibile realizzare lavori facoltativi (le modalità saranno pubblicate in AulaWeb), la cui valutazione concorre alla determinazione del voto finale.

Ripetizione dell’esame

In caso di votazione della prova d’esame insufficiente, nella sessione di esami invernale (costituita da 4 appelli) lo studente non può presentarsi all’appello successivo. E’ invece consentito presentarsi all’appello successivo se questo appartiene ad un’altra sessione o nella sessione estiva (costituita da 2 appelli). Se si rifiuta una valutazione sufficiente, è possibile sostenere l’esame all’appello successivo. Gli studenti Erasmus possono sostenere l’esame in tutti gli appelli disponibili.

ALTRE INFORMAZIONI

Eventuali propedeuticità e/o pre requisiti consigliati

Per questo insegnamento è propedeutico l'esame di Economia Aziendale. E’ consigliato aver affrontato l'insegnamento di Economia e Gestione delle Imprese.

Risultati di apprendimento previsti

  • Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione di/dei concetti e dei metodi relativi alla gestione strategica dell’impresa market oriented
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti alle principali scelte di marketing strategico (segmentazione del mercato, posizionamento del prodotto, lancio di nuovi prodotti e gestione lungo il ciclo di vita) ed operativo (scelte di marketing mix).
  • Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.
  • Abilità comunicative Gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
  • Capacità di apprendimento Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.