SCIENZE TECNICHE: PROBLEM SOLVING

SCIENZE TECNICHE: PROBLEM SOLVING

_
iten
Codice
84130
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 3° anno di 9291 TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/50
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Apprendere le basi della metodologia di ricerca applicando i risultati nel campo dell’attività del Tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire la conoscenza delle tecniche di perfusione cardiocircolatoria in relazione ai singoli quadri patologici su cui possono essere applicate ed alle specifiche tecniche chirurgiche ed interventistiche utilizzate.

Conoscere i supporti vitali utilizzabili secondo le indicazioni delle ultime linee guida (VAD-VAVD-ECMO-ECCOR-..) e delle possibili applicazioni.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Analisi di casi clinici focalizzando i processi assistenziali nell’ottica migliorativa dell’outcome del paziente

 

Modalità didattiche

L’insegnamento si articola in 5 ore di lezioni teorico-frontali,  3 ore di lavoro di gruppo e 2 ore di discussione dei risultati in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

Valutazione del paziente, analisi delle co-morbilità, strategie di azione sullo schema E.B.M, valutazione dei risultati

 

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Cartelle cliniche di pazienti selezionati con occultazione di dati sensibili nel rispetto della privacy

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

FRANCO ROGGERO

FRANCESCO SANTINI

TOMMASO REGESTA

BIANCA PANE

MANRICO BALBI

BENEDETTA LOLLI

GIOVANNI BIZZARRO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si articola in 5 ore di lezioni teorico-frontali,  3 ore di lavoro di gruppo e 2 ore di discussione dei risultati in aula

ESAMI

Modalità d'esame

- Prova orale

- Feedback valutativo sulla base del lavoro prodotto in aula

Modalità di accertamento

 

La verifica dell’apprendimento si esegue sottoponendo lo studente all’accurata analisi di un caso clinico.

Lo studente dovrà dare  dimostrazione di rapida risoluzione di problematiche clinico/tecniche

L’esame si ritiene superato con un voto non inferiore ai 18/30. Il voto di 30/30 con eventuale lode sarà conferito quando le conoscenze/competenze della materia sono eccellenti.