SCIENZE TECNICHE MEDICHE E APPLICATE

SCIENZE TECNICHE MEDICHE E APPLICATE

_
iten
Codice
68256
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
3 cfu al 2° anno di 9294 TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/50
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT)
periodo
1° Semestre
moduli

PRESENTAZIONE

La Materia di Scienze Tecniche Mediche e apprlicate 3 prevede l'acquisizione delle conoscenze teoriche e pratiche dei sistemi TC attraverso la storia dell’evoluzione tecnologica e le modalità di acquisizione e di elaborazione delle immagini nello studio dei diversi distretti anatomici.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le basi di anatomia radiologica applicata allo studio TC dei principali organi toraco-addominali ed alcune nozioni di fisiopatologia applicata sottoforma di alcuni quadri patologici tra i più comuni nella pratica clinica (embolia polmonare, traumi chiusi dell’addome, infarto intestinale, patologia neoplastica del fegato, pancreas, colon, rene…). Acquisire conoscenze su anatomia e metodiche TC per lo studio dei distretti del collo, torace, addome, con nozioni delle patologie più frequenti: • anatomia TC dei vari organi ed apparati, prevalentemente del distretto toraco-addominale • note tecnico-metodologiche dell'esecuzione dell'indagine • indicazioni cliniche ed inquadramento della patologia di più frequente, riscontro nella pratica quotidiana dell'attività radiologica e correlazione con i reperti iconografici ottenuti con la metodica TC • confronto delle possibilità diagnostiche della TC con ulteriori metodiche di imaging. Acquisire strumenti tecnici sul funzionamento delle apparecchiature TC, applicazione di metodiche per lo studio dei diversi distretti anatomici e varie modalità di ricostruzione immagini tc, i principi fisici di base relativi alla formazione dell’imaging e la comprensione delle tecnologiche ibride PET-TC. Conoscere i principali radiofarmaci adottati nella pratica clinica e la loro realizzazione tramite il ciclotrone. Comprendere la gestione del paziente con i relativi protocolli di acquisizione e si fanno cenni di dosimetria e di radioprotezione. Conoscere i principali ambiti di applicazione con una breve analisi socio-economica. Acquisire le conoscenze teoriche e pratiche dei moderni sistemi TC attraverso la storia dell’evoluzione tecnologica e le modalità di ricostruzione e di elaborazione delle immagini.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Gli studenti dovranno essere in grado di relazionarsi in modo adeguato con i pazienti con consapevolezza delle loro funzioni e sapendo usare coscientemente le moderne macchine Tc in modo autonomo applicando  i software adeguati. nella ricostruzione delle immagini

Modalità didattiche

Lezioni frontali, discussione di casi, simulazioni.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Evoluzione dei sistemi TC
  • Richiami di radiologia digitale : pixel,pich,matrice ecc
  • Principali aspetti tecnologici e strutturali della TC
  • Formazione dell’immagine ed artefatti
  • Interfaccia utente in una TC multislice
  • Utilizzo dell’iniettore automatico e del M.D.C.
  • Protocolli d’esame standard e d’urgenza
  • Ricostruzioni multiplanari e 3D
  • Cenni di radioprotezione
  • La manutenzione degli apparecchi
  • La TC del futuro

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le slide del corso sono disponibili sia sul portale Aulaweb che presso i Docenti

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

DARIO BATTIONI (Presidente)

CARLO MARTINOLI

ANTONIO CERCHIARO

SILVIA CANTONI

ROSSELLA QUESTA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, discussione di casi, simulazioni.

INIZIO LEZIONI

Primo semestre di ogni anno accademico (ottobre-dicembre)

ESAMI

Modalità d'esame

Orale + Scritto

Modalità di accertamento

In sede d’esame, attraverso la simulazione di casi si verifica la capacità di ragionamento, la capacità di applicare le conoscenze acquisite e le capacità di “problem solving”