SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA

SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA

_
iten
Codice
68189
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
2 cfu al 2° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GE SAN MARTINO (FISIOTERAPIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA

La disciplina SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA partendo dalle evidenze scientifiche sulle principali patologie di interesse riabilitativo a carico dell’apparato locomotore, si propone di sviluppare le conoscenze teoriche e le competenze pratiche necessarie per condurre una corretta valutazione funzionale ed impostare un programma di trattamento fisioterapico specifico.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Al termine del corso lo studente sarà in grado di acquisire le conoscenze teoriche e le competenze pratiche necessarie per condurre una corretta valutazione funzionale ed impostare un programma di trattamento fisioterapico specifico nel paziente affetto da patologie a carico dell’apparato locomotore.

L’obiettivo è quello di saper progettare interventi riabilitativi e adottare strategie basate sulle evidenze: dalle Linee guida alla attuazione di percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (PDTA) e di protocolli.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Alla fine del corso lo studente sarà in grado di:

  1. ricercare segni e sintomi nel paziente affetto da patologie dell’apparato locomotore;
  2. formulare obiettivi e programmare il piano di trattamento;
  3. progettare interventi riabilitativi e adottare strategie basate sulle evidenze: dalle Linee guida all’attuazione di percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (PDTA) e di protocolli;
  4. valutare i risultati ottenuti.

Modalità didattiche

Gli insegnamenti vengono svolti con lezioni frontali (20 ore).

Le lezioni frontali saranno tenute nelle 5 sedi del Corso di Laurea dai rispettivi  docenti nominati e verranno erogate attraverso l’utilizzo di slide e filmati esplicativi. Il rapporto numerico Studenti/Docenti permette un confronto diretto fra insegnante e discente e la possibilità di utilizzo di metodologie didattiche collaborative, discussioni guidate sulla riabilitazione delle patologie ortopedico/traumatologiche/reumatologiche, lavoro in piccoli gruppi

PROGRAMMA/CONTENUTO

PRINCIPI GENERALI DI TRATTAMENTO DELLE LESIONI DELL’APPARATO LOCOMOTORE NEL POLITRAUMATIZZATO

 

RIABILITAZIONE NELLE PATOLOGIE PRINCIPALI DELLA SPALLA:

a. Sindrome da conflitto, tendiniti e lesioni della cuffia

b. Instabilità di spalla e lussazioni

c. Patologia acromioclavicolare

d. Fratture dell'epifisi prossimale e della dialisi dell’omero

 

RIABILITAZIONE DEL GOMITO

a. Lussazione di gomito

b. Fratture del capitello radiale

c. Principi e fasi nella riabilitazione delle epicondiliti

 

PRINCIPI DI RIABILITAZIONE DEL POLSO E DELLA MANO TRAUMATICA

a. Fratture e Lussazioni

b. Cenni sulle lesioni tendinee e nervose

 

FRATTURE DELLA PELVI, DELL’ACETABOLO E DEL FEMORE:

a. Cenni sulle fratture della pelvi e fratture-lussazioni d’anca

b. Fratture del femore: collo, diafisi ed epifisi

 

GINOCCHIO: ORIENTAMENTI E PROTOCOLLI RIABILITATIVI:

a. Fratture del ginocchio

b. Traumatologia della rotula e conflitto femoro-rotuleo

c. Lesioni legamentose e meniscali: ricostruzione di LCA

 

RIABILITAZIONE DELLA GAMBA E DEL PIEDE:

a. Fratture di gamba

b. Distorsioni e fratture di caviglia

c. Il piede traumatizzato

 

IL RACHIDE: CENNI SULLE FRATTURE AMIELICHE ED I TRAUMI DISTORSIVI

 

IMPIANTO/ESPIANTO DI PROTESI ARTICOLARE E RIABILITAZIONE:

a. Le grandi articolazioni: anca, ginocchio e spalla

 b. Cenni sulla protesizzazione di caviglia, gomito, polso e piccole articolazioni

 

URL Programma:

https://sanitarie.aulaweb.unige.it/pluginfile.php/30098/mod_label/intro/Programma%20C.I.%20Patologia%20dellApparato%20locomotore%20e%20Reumatologia%20a.a.%202015-16.pdf

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le Slides utilizzate durante  le lezioni e altro materiale didattico (quali tutorial di approfondimento, dispensa elettronica) saranno fornite dai Docenti; possono , inoltre, essere consigliati dai Docenti libri, articoli e riviste scientifiche.

In generale, gli appunti presi durante le lezioni ed il materiale fornito dai Docenti sono sufficienti per la preparazione dell'esame.

Viene suggerito come testo di supporto:

 S. Brent Brotzman "Riabilitazione in ortopedia e traumatologia" UTET

Vanno bene anche altri testi di carattere universitario, purchè siano edizioni pubblicate negli ultimi 5 anni.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti possono contattare la docente alle seguenti e-mail : draso@asl4.liguria.it

Ricevimento: c.laura@asl1.liguria.it

Ricevimento: fischeremilio@alice.it

Ricevimento: Per comunicazioni utilizzare l'indirizzo mail   aurora.pratesi@gmail.com  

Ricevimento: francesca.farina@hsanmartino.it

Ricevimento: Il Docente riceve su appuntamento, preso con richiesta via mail:  Docente  Mail  Buffa Carla  carla.buffa@asl5.liguria.it  

Ricevimento: a.robutti@asl2.liguria.it

Commissione d'esame

LUIGI MOLFETTA

PATRIZIA MONTEFORTE

MARCO MEZZASALMA

SILVANA MAZZARO

CINZIA LAURA

SABRINA PAOLINO

ALBERTO PIACENZA

ALESSANDRO ROBUTTI

GIORGIO ZANASI

GIANLUCA RISSO

DANIELA RASO

AURORA PRATESI

LEONARDO INCERTI VECCHI

VITO GIUDICE

ALBERTO EMINENTE

GIACOMINA DANERI

GIOVANNI ANTONIO CHECCHIA

ANDREA CESARI

FRANCESCA FARINA

EMILIO FISCHER

CLAUDIA GIORGINI

DANIELA GARAVENTA

NADIA FOLEGANI

VALERIA BANAUDI

ANTONELLA FOCACCI

CARLA BUFFA

LEZIONI

Modalità didattiche

Gli insegnamenti vengono svolti con lezioni frontali (20 ore).

Le lezioni frontali saranno tenute nelle 5 sedi del Corso di Laurea dai rispettivi  docenti nominati e verranno erogate attraverso l’utilizzo di slide e filmati esplicativi. Il rapporto numerico Studenti/Docenti permette un confronto diretto fra insegnante e discente e la possibilità di utilizzo di metodologie didattiche collaborative, discussioni guidate sulla riabilitazione delle patologie ortopedico/traumatologiche/reumatologiche, lavoro in piccoli gruppi

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgeranno nel periodo compreso tra ottobre e dicembre

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è orale; esso sarà diretto principalmente a valutare un'appropriata conoscenza degli argomenti trattati nel modulo.

Saranno disponibili 7 appelli di esame.

 

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno comunicati nel corso delle lezioni.

L’esame orale verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e comunque su tutti quelli specificati nel programma, e avrà lo scopo di valutare non soltanto se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze, ma se ha acquisito la capacità di analizzare criticamente i problemi fisioterapici in campo traumatologico e ortopedico che verranno posti nel corso dell'esame. Lo studente dovrà anche dimostrare di avere acquisito la capacità di descrivere i processi fisioterapici in modo chiaro e con una terminologia corretta.

ALTRE INFORMAZIONI

Il Docente riceve su appuntamento, preso con richiesta via mail:

Pratesi Aurora aurora.pratesi@gmail.com

Buffa Carla carla.buffa@asl5.liguria.it

Raso Daniela draso@asl4.liguria.it

Robutti Alessandro a.robutti@asl2.liguria.it

Piacenza Alberto alberto.piacenza@gmail.com

Laura Cinzia c.laura@asl1.liguria.it

Fischer Emilio fischeremilio@alice.it

 

Pre-requisiti:

Conoscenza dei fondamenti di Anatomia e Patologia

L'esame può essere sostenuto se sono stati superati tutti gli esami del 1° anno.

 

Propedeuticità:

L'esame è propedeutico all'esame di Tirocinio del 2° anno