FISICA APPLICATA IV

FISICA APPLICATA IV

_
iten
Codice
68141
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 3° anno di 9294 TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
FIS/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Il corso di FISICA APPLICATA IV vuole fornire gli elementi per comprendere il funzionamento delle apparecchiature utilizzate in radioterapia e di tutte le metodologie accessorie utilizzate per le terapie radioterapie

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere nel dettaglio gli aspetti radioprotezionistici degli operatori e dei pazienti, sia per la parte relativa all’acquisizione ed elaborazione delle immagini digitali in Medicina Nucleare.Conoscere i principi fondamentali della radioterapia, attraverso i concetti base della radiobiologia e della radiopatologia d'organo, le indicazioni cliniche e l'integrazione con le altre discipline oncologiche e le altre discipline dell'area radiologica, le tossicità attese e i risultati clinici attesi.Conoscere i presupposti fisici e tecnici della radioprotezione, con particolare riferimento alle normative in vigore e alle linee guida a tutela del paziente in medicina nucleare.Conoscere i principi fisici alla base della rivelazione delle radiazioni ionizzanti prodotte daisotopi radioattivi.Conoscere dal punto di vista teorico e pratico le procedure che vengono espletate in un servizio di medicina nucleare.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

L’obiettivo del corso e’ quello di fornire agli studenti le basi per poter utilizzare le apparecchiature per radioterapia in modo piu’ critico ed approfondito, sfruttando cosi’ al pieno la tecnologia a disposizione. La conoscenza del funzionamento della tecnologia a disposizione permette inoltre di essere parte attiva nella routine in caso di malfunzionamenti, anomalie o imprevisti.

Modalità didattiche

Lezioni frontali con discussione di casi, due ore consecutive

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Definizioni grandezze principali in uso in radioterapia e unità di misura
  • Differenze tra radiodiagnostica e radioterapia in termini di grandezze fisiche
  • Evoluzione della radioterapia dalla nascita ad oggi
    • Radio226
    • Cesio e Cobalto Terapia
    • Acceleratori lineari: componenti principali e funzionamento
    • Curve di dose in profondità e profili dei fasci di fotoni ed elettroni, build_up
    • Linee di isodose combinando piu’ fasci
    • Cunei attenuatori
    • TAC di centraggio e TPS: Treatment Planning System
    • Portal vision
    • MLC
    • IMRT: Intensity Modulated RadioTherapy
    • Ruolo del Tecnico di Radiologia Medica in quest’ambito tecnologico
    • Cenni di radiobiologia per capire l’utilità dei diversi frazionamenti di dose e ipofrazionamento (BED: Biological Equivalente Dose)
    • Image Guided RadioTherapy con Cone Beam kV o MV: differenze
    • Radioprotezione con acceleratori lineari
  • Tecniche speciali:
    • Stereotassi encefalica e polmonare, sistemi di immobilizzaione, gating respiratorio
    • IORT: IntraOperativeRadioTherapy
      • Descrizione tecnica
      • Problematiche radioprotezionistiche
    • Dall’IMRT alla IMAT e VMAT
    • Fasci di radiazione FFF (Flatten Filter Free)
    • Tomoterapia
    • Vero system
    • Applicazione: SIB, Simultaneous Integrated Boost
    • Cyberknife
    • Terapie con adroni
  • Sistema Record and Verify
  • Il ruolo del TSRM in Fisica Medica, in particolare nella Radioterapia
  • Controlli di qualità in Radioterapia:
    • Verifiche buon funzionamento acceleratori lineari
    • Verifiche pretrattamento per terapie con tecniche speciali

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Si forniscono le slide delle lezioni

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

LILIANA BELGIOIA (Presidente)

ALESSANDRA RUBAGOTTI

GABRIEL SICLARI

PAOLO RICCI

GIUSEPPE VILLA

GIACOMO GARLASCHI

MATTIA BARBORO

FRANCESCA CAVAGNETTO

ROBERTA ARE

FABRIZIO PESCHIERA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con discussione di casi, due ore consecutive

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale

Modalità di accertamento

Mediante scritto a risposte multiple o domande: verifica la capacità di ragionamento, la capacità di applicare le conoscenze acquisite e la capacità di problem solving, se il corpo docenti lo ritiene opportuno al candidato viene anche posta una domanda orale