MALATTIE DEL SANGUE

MALATTIE DEL SANGUE

_
iten
Codice
68120
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 2° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/15
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Concetti generali sulle principali emopatie; problematiche cliniche e loro gestione

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le conoscenze di base in campo medico riguardo alle principali patologie in grado di alterare le funzioni motorie, funzionali e strutturali del sistema oculare.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Conoscere le basi fisiopatologiche e gli  aspetti clinico-terapeutici delle
1)-principali malattie dell’emopoiesi, incluse le forme di anemia, leucopenia e piastrinopenia,
2)-delle malattie neoplastiche del sistema emolinfopoietico
3)-delle malattie della coagulazione (trombosi venose e malattie emorragiche) .
Implicazioni oculo-visive delle principali malattie ematologiche.

Lo studente, alla fine del corso, dovrà essere in grado di porre un sospetto diagnostico e verificarlo con indagini metodologiche clinico-laboratoristiche.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, inclusa la presentazione di casi clinici

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le anemie: classificazione e diagnosi differenziale
Forme specifiche. A. aplastica, A. ferropriva, A. megaloblastica,  A. emolitiche (da carenza G6PD, da autoanticorpi), Talassemia e anemia a cellule falciformi.


Disordini mieloproliferativi cronici: leucemie mieloide cronica; policitemia vera, trombocitemia essenziale, mielofibrosi
Disordini mieloproliferativi acuti: leucemie mieloidi acute (classificazione FAB e WHO).


Disordini linfoproliferativi acuti: leucemie linfoblastiche acute (B,T) (classificazione immunologica, classificazione FAB e WHO).                                                                                      Disordini linfoproliferativi cronici: leucemia linfatica cronica, leucemia prolinfocitica, leucemia a cellule capellute, linfoma di Hodgkin, linfomi non Hodgkin.
Gammapatie monoclonali: mieloma multiplo, morbo di Waldestrom, amiloidosi, crioglobulinemia.

Alterazioni ematologiche in corso di tumori solidi. Insufficienza midollare. Sindrome ipercalcemica. Sindrome da lisi tumorale. Complicanze della chemioterapia: nausea e vomito, cute e mucose, leucemie secondarie e secondi tumori, polmonari, neurologiche, cardiologiche, endocrine

-Piastrinopenie congenite e acquisite su base autoimmunitaria , da consumo ( PTT, CID)

Malattie Trombotiche: da deficit degli anticoagulanti naturali e forme acquisite
Di tutte le patologie esaminate verranno discussi gli aspetti fisiopatologici , clinici, diagnostici e terapeutici

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GRAZIA MARIA SPAGGIARI (Presidente)

PASQUALE STRIANO

DAVIDE CARLO MAGGI

PATRIZIA GIUNTINI

FRANCO DALLEGRI

ANTONIA CAGNETTA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, inclusa la presentazione di casi clinici

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

4-5 domande di cui almeno una sulla patologia benigna dell’emopoiesi, una sulle neoplasie del sistema emolifopoietico,  una relativa all’interpretazione di alterazioni dell’emocromo o dei principali esami di laboratorio o radiologici attinenti l’ematololgia