RIABILITAZIONE MATERNO-INFANTILE

RIABILITAZIONE MATERNO-INFANTILE

_
iten
Codice
68116
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 2° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GE SAN MARTINO (FISIOTERAPIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Il corso propone criteri e modalità abilitative per la promozione dello sviluppo neurocomportamentale  del nato pretermine.

Sulle basi dello sviluppo neurocomportamentale del bambino pretermine si evidenzia il programma abilitativo più adatto, sia in terapia intensiva che a domicilio, per il bambino e la sua famiglia.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Lo scopo del corso è di fornire allo studente gli strumenti per un adeguato approccio terapeutico al bambino e alla sua famiglia, in base alle condizioni cliniche e al quadro di sviluppo neuroevolutivo durante la degenza ospedaliera, e un adeguato accudimento abilitativo a domicilio.

Modalità didattiche

N° 10 ore di lezioni frontali sui diversi argomenti del programma utilizzando slide, filmati e lavori in piccoli gruppi.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Problematiche della nascita prematura

Sviluppo neurologico fetale

La care neuroevolutiva in Terapia Intensiva Neonatale: micro e macro ambiente

Teoria sinattiva dello sviluppo: i 5 sottosistemi

La better practices

La NIDCAP. I genitori in T.I.N. La KMC

La care posturale e sue modalità

Sequele maggiori e minori

Abilitare/Riabilitare

Il ruolo del fisioterapista in T.I.N.

Il follow-up neonatale. FDCI

L’esame neuroevolutivo

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense e materiale didattico fornito dal docente.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti potranno contattare il docente all'indirizzo e-mail: ecerioni@asl4.liguria.it

Ricevimento: c.castagneto@asl1.liguria.it

Ricevimento: isa.blanchi@mclink.it

Ricevimento: su richiesta tramite e-mail:danielaspina@gaslini.org

Commissione d'esame

EDVIGE MARIA VENESELLI (Presidente)

GIUSEPPE PILI

VALENTINA PENAZZI

NICOLETTA ORSINI

ANGELO RAVELLI

SERGIO MUNGO

DANIELA SPINA

ANDREA ZOLEZZI

GIUSEPPE TRUCCHI

ALBERTO TRAVERSO

CARLO MINETTI

VALENTINO REMORGIDA

CLARA MALATTIA

PIERLUIGI BRACCO

LAURA CHIARA BERGONZINI

VALERIA BANAUDI

MOIRA ANGELONI

CATERINA CASTAGNETO

EMMA CERIONI

MAURA GRIMALDI

FRANCO GIOVANNONI

ELISA DE GRANDIS

MARIA FRANCA CORONA

SIMONETTA AMADI

LEZIONI

Modalità didattiche

N° 10 ore di lezioni frontali sui diversi argomenti del programma utilizzando slide, filmati e lavori in piccoli gruppi.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgono il II semestre del II anno.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è orale, verterà sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e sul programma.

Per accedere alla prova orale gli studenti dovranno aver superato l’esame del tirocinio e tutti gli esami dell’anno precedente.

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento

verranno comunicati nel corso delle lezioni.

L’esame verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e comunque su tutti quelli specificati nel programma.

Inoltre, in base ai quesiti posti allo studente, si valuta se ha acquisito la capacità di programmare un progetto abilitativo adeguato al problem solving che gli viene proposto.

ALTRE INFORMAZIONI

Le valutazioni riportate in questo modulo disciplinare  faranno media con quelle conseguite dallo studente nell’esame conclusivo del corso integrato di cui fa parte.

LA SPEZIA, PIETRA LIGURE: Daniela Spina  danielaspina@gaslini.org

CHIAVARI: Emma Cerioni   ecerioni@asl4.liguria.it

GENOVA: Isabella Blanchi  isablanchi@gaslini.org

IMPERIA: Caterina Castagneto c.castagneto@asl1.liguria.it