RIABILITAZIONE IN GERIATRIA E MEDICINA INTERNA

RIABILITAZIONE IN GERIATRIA E MEDICINA INTERNA

_
iten
Codice
68109
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
2 cfu al 2° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GE SAN MARTINO (FISIOTERAPIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

L'INSEGNAMENTO FORNISCE AGLI STUDENTI LE BASI PER COMPRENDERE ED AFFRONTARE LA RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE GERIATRICO NEI DIFFERENTI CONTESTI DI CURA. PERMETTE DI PIANIFICARE INTERVENTI PREVENTIVI E RIABILITATIVI CON UN'ATTENTA VALUTAZIONE DELLA DISABILITA' STIMOLANDO LA CAPACITA' DI SVILUPPARE GLI ADATTAMENTI RICHIESTI DALLA MEDICINA DELLA COMPLESSITA'.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

CONOSCERE I PRINCIPI DELLA GERIATRIA/GERONTOLOGIA, LE RICADUTE SULLE ATTIVITA' RIABILITATIVE DEI QUADRI CLINICI DELL'ETA' AVANZATA, CON RIFERIMENTO ALLE PLURIPATOLOGIE, INTERAZIONI TRA MALATTIE DEGLI APPARATI, DIFFICOLTA' DI RELAZIONE DELL'ANZIANO PER MOTIVAZIONI SOCIALI E MINORE EFFICIENZA ORGANI DI SENSO.

CONOSCERE LE EMERGENZE SANITARIE DELL'ANZIANO, ACQUISIRE LA CAPACITA' DI GESTIRLE.

CONOSCERE I PRINCIPALI QUADRI DI INTERESSE RIABILITATIVO PER REALIZZARE INTERVENTI RIABILITATIVI CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE DEMENZE SENILI, ALZHEIMER.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

IL CORSO SI PROPONE DI ILLUSTRARE ALCUNI PRINCIPI DELLA RIABILITAZIONE GERIATRICA, LA GESTIONE DEL PAZIENTE COMPLESSO, LA VMD E I SUOI STRUMENTI DI VALUTAZIONE. INSEGNA COME IL PAI PUO' ESSERE REALIZZATO IN BASE ALLE VARIE TIPOLOGIE DI TRATTAMENTO ED UTILIZZATO COME STRUMENTO DI COMUNICAZIONE MULTIPROFESSIONALE NEI DIVERSI SETTING CURATIVO-ASSISTENZIALI.

Modalità didattiche

L'INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI TENUTE DALLA DOCENTE PER UN TOTALE DI 20 ORE  CON L'AUSILIO DI DIAPOSITIVE, BREVI FILMATI E PRESENTAZIONE DI CASI CLINICI.

PROGRAMMA/CONTENUTO

RIABILITAZIONE GERIATRICA

CONCETTI GENERALI, INVECCHIAMENTO, MALATTIA CRONICA, MORTE, QUALITA' DELLA VITA, OBIETTIVI RIABILITATIVI NELL'ANZIANO, PROGRAMMA RIABILITATIVO.

VMD DELL'ANZIANO FRAGILE

LA MULTIDIMENSIONALITA' DELLA SALUTE, PERCHE' VALUTARE, LE DIMENSIONI DELLA VMD.

IL PAI E L'INTERVENTO DEL FISIOTERAPISTA

STRUMENTI DELLA VMD

SCALE E INDICI DI VALUTAZIONE DELLA FUNZIONALITA', DELLA PERFORMANCE, DELLE FUNZIONI COGNITIVE E DEI DISTURBI COMPORTAMENTALI.

LIMITI DELLE TECNICHE RIABILITATIVE E TIPOLOGIA DI TRATTAMENTO

EBM E NUOVE PROSPETTIVE DELLA RIABILITAZIONE NEL PAZIENTE CON:

PATOLOGIA CARDIOVASCOLARE, PATOLOGIA RESPIRATORIA, OSTEOPOROSI E OSTEOMALACIA, FRATTURA DI FEMORE, AMPUTAZIONE DI ARTO INFERIORE, DEPRESSIONE E DEMENZA, ICTUS, PARKINSON.

AFA: COS'E' AFA, LORO GESTIONE, IL FISIOTERAPISTA NEL PROGETTO AFA

EPILESSIA: PROBLEMATICHE RIABILITATIVE CONSEGUENTI DIRETTE ED INDIRETTE

SINDROME DI REGRESSIONE PSICOMOTORIA: PROBLEMATICHE RIABILITATIVE

IL PAZIENTE USTIONATO: DEFINIZIONE DEL PROBLEMA, FASE DELLA RIABILITAZIONE

DISCUSSIONE DI CASI CLINICI

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

"ASSISTENZA GERIATRICA OGGI",( FRANCESCO CAVAZZUTI, GIULIANO CREMONINI, EDIZIONI ZANICHELLI.)

"LA RIABILITAZIONE GERIATRICA", (ALBERTO BARONI, EDIZIONE CAROCCI, COLLANA LA TERZA ETA'.)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: laura.faraguti@asl5.liguria.it

Ricevimento: simo.amadi@asl5.liguria.it  

Ricevimento: n.prevosto@asl1.liguria.it

Ricevimento: s.mazzaro@live.it

Ricevimento: Gli studenti possono contattare la docente alle seguenti e-mail : paola.stramesi@unige.it  oppure paola.stramesi@hsanmartino.it

Ricevimento: palestrarsach@asl4.liguria.it

Ricevimento: ingeborgmuller@libero.it

Commissione d'esame

FIAMMETTA MONACELLI (Presidente)

FRANCESCO TORRE (Presidente)

INGEBORG MULLER

SILVANA MAZZARO

NELLO PREVOSTO

PAOLA STRAMESI

SIMONETTA LUCARINI

LAURA FARAGUTI

MAURIZIO BARBERO

STEFANIA BALDINI

ANDREA BASTRERI

MARCO BOTTA

EZIO DI TIMOTEO

ROBERTO ANSELMO

LEZIONI

Modalità didattiche

L'INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI TENUTE DALLA DOCENTE PER UN TOTALE DI 20 ORE  CON L'AUSILIO DI DIAPOSITIVE, BREVI FILMATI E PRESENTAZIONE DI CASI CLINICI.

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale

Modalità di accertamento

L'esame permetterà di verificare il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti attraverso la valutazione critica delle conoscenze acquisite nonchè attraverso la capacità del candidato di programmare  trattamenti riabilitativi in ambito geriatrico.