GINECOLOGIA E OSTETRICIA

GINECOLOGIA E OSTETRICIA

_
iten
Codice
68004
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 2° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/40
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFERMIERISTICA PEDIATRICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Partendo dalla conoscenza e dalla interpetrazione delle modificazioni dell’organismo materno in gravidanza, parto , puerperio, si avvicineranno gli studenti  ai bisogni assistenziali, educativi e relazionali della donna in gravidanza , nel parto, nella fase puerperale  e in allattamento, nonché  del suo rapporto col feto  e successivamente col neonato

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Identificare i principali bisogni di assistenza infermieristica della puerpera, del neonato, e del minore in età evolutiva ed i relativi interventi. Conoscere le principali emergenze in eta’ pediatrica. Prevenire e trattare infortuni ed altri eventi critici per la vita del bambino

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Conoscere

-le modificazioni metaboliche dell’organismo durate le prime settimane di gravidanza

-le modificazioni circolatorie utili alla placentazione e alla nutrizione fetale

Essere in grado di

-interpetrare le più comuni sintomatologie  in gravidanza e parto

-informare correttamente sulle  più comuni modificazioni del corpo, sulle abitudini alimentari o fisiche

-sostenere le donne o le famiglie verso modelli culturali di normalità della nascita e che mettano al centro il benessere e la possibilità di scelta della donna 

Modalità didattiche

L’ insegnamento si articola in 10 ___ ore di attività formative di cui _la maggior parte delle  ore di lezioni frontali in aula su tutti gli  argomenti del programma  e n. 1/30 min.____ ore di proiezione di  un filmato

PROGRAMMA/CONTENUTO

-Modificazioni dell’organismo materno in gravidanza

- Necessità nutrizionali e fisiche  in gravidanza , parto , puerperio, allattamento

- Breve accenno alle necessità assistenziali , di monitoraggio del benessere materno fetale ed ai più efficaci programmi di sostegno sociale  e culturale 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testo base: Pescetto, De Cecco, Pecorari, Ragni “Manuale di Ginecologia ed Ostetricia” SEU , da cui sono tratte le lezioni in forma di ppt.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve previo appuntamento via mail: sandra.morano@unige.it

Commissione d'esame

LAURA FORNONI (Presidente)

GIANLUIGI TRUDU

SANDRA MORANO

FRANCESCO CAMPONE

LEZIONI

Modalità didattiche

L’ insegnamento si articola in 10 ___ ore di attività formative di cui _la maggior parte delle  ore di lezioni frontali in aula su tutti gli  argomenti del programma  e n. 1/30 min.____ ore di proiezione di  un filmato

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Conoscere

-le modificazioni metaboliche dell’organismo durate le prime settimane di gravidanza

-le modificazioni circolatorie utili alla placentazione e alla nutrizione fetale

Essere in grado di

-interpetrare le specifiche esigenze della donna in gravidanza , parto ed allattamento

-supportare con informazioni corrette la normalità della nascita