PSICOLOGIA CLINICA

PSICOLOGIA CLINICA

_
iten
Codice
67995
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 2° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (OSTETRICIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di fornire i concetti di base dell’ organizzazione psichica con particolare attenzione alle modificazioni dell’organizzazione mentale, fisiologiche e psicopatologiche, che si realizzano durante la gravidanza.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Le teorie e gli approcci volti a definire l’organizzazione e il  funzionamento psichico sono molteplici e spesso di non facile lettura per il grado di complessità delle teorie e per il livello di astrazione delle concettualizzazioni utilizzate. Il primo obiettivo generale (in ordine cronologico) è fornire alcuni elementi di base delle principali teorie del funzionamento mentale per permettere un approccio non ingenuo alla psicologia fornendo anche elementi che permettano la comprensione concreta di alcuni modelli. Questo costituisce la base per comprendere le modificazioni psicologiche che si realizzano durante la gravidanza. Il secondo obiettivo generale è illustrare le fasi della gravidanza da un punto di vista intrapsichico e descrivere le principali tematiche che vengono affrontate durante questo periodo. L’attenzione sarà posta  verso le situazione fisiologiche e anche  verso le condizioni problematiche o francamente patologiche.

Modalità didattiche

La modalità didattica è sia frontale sia partecipativa

PROGRAMMA/CONTENUTO

Teorie del funzionamento psichico dal comportamentismo al neo-costruttivismo. La   concettualizzazione dell’apparato psichico nella teoria psicoanalitica. Fasi della gravidanza. Costellazione materna. Preoccupazione materna primaria in gravidanza. Modelli di attaccamento prenatale. Fattori protettivi in gravidanza. Esemplificazioni cliniche di situazioni problematiche e psicopatologiche.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

E.Zetzel, Meissner F: Psichiatria Psicoanalitica, Bollati Boringhieri, 1976.

A. Pazzagli, P. Benvenuti, C. Pazzagli: La nascita nella mente della madre, Rivista italiana di Educazione Familiare, n. 2-2011, pp. 5-21 .

M. Smorti:  Alle radici di una base sicura: i percorsi della genitorialità, articolo su rivista.

D. Stern: Dalle cure materne all’interpretazione, Cortina Raffaello, 1992.

 

Articoli discussi durante le lezione sulla base degli interessi degli studenti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Giovedì 18 – 19 Padiglione specialità Piano Fondi S. Martino Si prega di contattare il docente via email per assicurarsi della sua presenza

Commissione d'esame

TERESINA SCAPPARINO (Presidente)

MATILDE CANEPA (Presidente)

SANDRA MORANO

ALESSANDRA MALTONI

ANDREA BRUGNOLO

LEZIONI

Modalità didattiche

La modalità didattica è sia frontale sia partecipativa

INIZIO LEZIONI

Vedi calendario pubblicato su aulaweb

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste nella stesura di una tesina e nella discussione orale dell’elaborato presentato. La tesina dovrà essere inviata al docente dieci giorni prima rispetto alla data di esame.

Modalità di accertamento

L'esame permetterà di verificare il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti: conoscenza delle nozioni del programma,  valutazione delle capacità di ragionamento tramite quesiti specifici, capacità di esposizione tramite accertamento orale.