CONCETTI GENERALI DI DIAGNOSTICA STRUMENTALE

CONCETTI GENERALI DI DIAGNOSTICA STRUMENTALE

_
iten
Codice
67986
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 2° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) GE GALLIERA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/36
LINGUA
Italiano
SEDE
GE GALLIERA (INFERMIERISTICA)
periodo
1° Semestre

PRESENTAZIONE

Informazioni generali sul ruolo dell’Infermiere nell’ambito della diagnostica radiologica, specialità in continua evoluzione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Descrivere il ruolo dell’infermiere nella diagnostica radiologica

 

Importanza dell’attività dell’infermiere nella diagnostica radiologica;

importanza del lavoro di equipe medico-TRSM-infermiere;

Responsabilità dell’infermiere nella custodia del materiale per l’esecuzione di indagini radiologiche eseguite a scopo diagnostico e terapeutico: mezzi di contrasto, farmaci salvavita, farmaci per terapie di pronto intervento in caso di reazioni allergiche, materiale per esecuzioni di  biopsie, materiale per interventi angiografici. 

Modalità didattiche

Lezioni con discussione al termine di essa;

visita a un reparto di radiologia con approccio in tutte le diagnostiche e la possibilità di interagire con un infermiere.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Ecografia: concetti generali, ruolo dell’infermiere soprattutto per quanto concerne l’esecuzione di biopsie ecoguidate;
Tomografia computerizzata; concetti generali, ruolo dell’infermiere soprattutto per quanto concerne l’esecuzione di biopsie TC-guidate;
Esami con contrasto endoluminale: concetti generali, ruolo dell’infermiere soprattutto per quanto concerne l’esecuzione dell’indagine stessa;
Risonanza magnetica: concetti generali, ruolo dell’infermiere, controindicazioni alle indagini RM: Angiografia: concetti generali, ruolo dell’infermiere nell’esecuzione di indagine angiografiche sia a scopo diagnostico che terapeutico.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

l’eventuale materiale didattico potrà essere reso disponibile online nella homepage del corso integrato.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ELIZABETH DHOLLY PELLISSERY PAUL (Presidente)

PAOLO MASSA

GIANLUCA PETRICCIOLI

SARA GIACOBBE

NICOLETTA GANDOLFO

EGISTO FEDERICI

ALESSANDRA FRANCO

MARIA FRANCONERI

FRANCO PIU

ANGELA PRIVITERA

GIOVANNI TRIA

LUCIA VASSALINI

GABRIELLA VOERSIO

MONICA SERONI

MARINELLA SANTACROCE

STEFANIA RAPETTI

NICOLETTA SACCO

STEFANIA SANNAZZARO

FRANCESCA FEDERA

IURI DOTTA

ALBA BIGLIERI

MASSIMO BONA

CHIARA BONGIOANNI

GABRIELLA BIFFA

MARINA BAUDO

LUCIA BACIGALUPO

FABIO BAFICO

MARTINA BARIOLA

STEFANIA ARTIOLI

EMILIA BOSSI

ENZO DE CICCO

BARBARA DENISE DEGOLA

AGOSTINO D'IMPORZANO

LILIA MARIA BOTTO

ILARIA COLOMBO

MARINA CALISSI

ISABELLA CEVASCO

PIERO CAI

ANNAMARIA BAGNASCO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni con discussione al termine di essa;

visita a un reparto di radiologia con approccio in tutte le diagnostiche e la possibilità di interagire con un infermiere.

ESAMI

Modalità d'esame

Quiz a risposta multipla, in modalità informatica: lo studente dovrà individuare, la risposta corretta tra le quattro risposte proposte.

Modalità di accertamento

Le domande del quiz sono sviluppate con la finalità di valutare l’apprendimento cognitivo delle conoscenze di base sulle tematiche affrontate in aula.