MALATTIE VISIVE LEGATE ALL'APPARATO LOCOMOTORE

MALATTIE VISIVE LEGATE ALL'APPARATO LOCOMOTORE

_
iten
Codice
67361
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 2° anno di 9284 PODOLOGIA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/30
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PODOLOGIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Il corso intende fornire allo studente le conoscenze di base delle correlazioni tra visione, SNC e postura basandosi sugli esiti degli interventi multiprofessionali e sulle  varie tecniche utilizzate

 

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere le nozioni base di infermieristica generale e clinica (contatto col paziente, principi di assistenza ospedaliera e domiciliare al paziente allettato). Acquisire cognizioni di medicina d’urgenza. Acquisire nozioni di clinica e in particolare l’approccio al paziente con problemi di medicina interna. Apprendere l’iter diagnostico (anamnesi, esame obiettivo, esami di laboratorio) e acquisire nozioni sulle patologie d’organo e metaboliche. Conoscere patologie renali e dialisi. Conoscere la relazione tra apparato locomotore e odontostomatologia (catene muscolari e postura) e tra apparato locomotore ed apparato visivo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Apprendere le basi della fisiologia dello sviluppo della visione: localizzazione spaziale, percezione cromatica, potere risolutivo, l’adattamento, la visione periferica, l’accomodazione, la visione binoculare in relazione all'apparato locomotore  (catene muscolari e postura)

Modalità didattiche

 

- Lezioni frontali con uso di diapositive.

 

- Lezioni interattive, con correlazioni alle conoscenze anatomiche e fisiopatologiche già in possesso dagli studenti.

 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

- Cenni di anatomia e fisiologia oculare

- SNC e funzioni cerebrali 

- localizzazione spaziale

- percezione cromatica

 - l’adattamento

- la visione centrale e periferica,

- l’accomodazione

- la visione binoculare in relazione all'apparato locomotore  (catene muscolari e postura)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le indicazioni bibliografiche verranno fornite durante il corso

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Si riceve su appuntamento via mail: stefania.raspino@unige.it

Commissione d'esame

FRANCESCO TORRE

GIORGIO LUCIANO VIVIANI

ANNAMARIA BAGNASCO

ERNESTO PAOLETTI

Letizia Canepa

DANIELE CHIESA

STEFANIA RASPINO

LEZIONI

Modalità didattiche

 

- Lezioni frontali con uso di diapositive.

 

- Lezioni interattive, con correlazioni alle conoscenze anatomiche e fisiopatologiche già in possesso dagli studenti.

 

 

INIZIO LEZIONI

4 Ottobre 2016

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale. L’esame sarà valutato in trentesimi con il superamento dello stesso all’acquisizione di un punteggio pari ad almeno 18/30.

 

 

Modalità di accertamento

L’esame verte sugli argomenti trattati durante le lezioni, ma ha anche lo scopo di valutare la capacità di approfondimento, l’ utilizzo di una terminologia corretta,  la facoltà di esporre gli argomenti in modo completo dimostrando la comprensione delle tematiche e la capacità di applicarle nella pratica professionale.