SCIENZE MEDICHE II

SCIENZE MEDICHE II

_
iten
Codice
67354
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
7 cfu al 2° anno di 9284 PODOLOGIA (L/SNT2) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PODOLOGIA)
propedeuticita

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere le nozioni base di infermieristica generale e clinica (contatto col paziente, principi di assistenza ospedaliera e domiciliare al paziente allettato). Acquisire cognizioni di medicina d’urgenza. Acquisire nozioni di clinica e in particolare l’approccio al paziente con problemi di medicina interna. Apprendere l’iter diagnostico (anamnesi, esame obiettivo, esami di laboratorio) e acquisire nozioni sulle patologie d’organo e metaboliche. Conoscere patologie renali e dialisi. Conoscere la relazione tra apparato locomotore e odontostomatologia (catene muscolari e postura) e tra apparato locomotore ed apparato visivo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

 

Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche

Approccio integrato ai problemi organizzativi e gestionali delle professioni
sanitarie, qualificato dalla padronanza delle tecniche e delle procedure del management sanitario, nel rispetto delle loro ed altrui competenze. Le conoscenze metodologiche acquisite consentono loro anche di intervenire nei processi formativi e di ricerca peculiari degli ambiti suddetti. Conoscere le nozioni base professionalizzanti mediante insegnamenti di infermieristica generale e clinica  (contatto col paziente, principi di assistenza ospedaliera e domiciliare al paziente allettato).

 

Medicina d’urgenza e primo soccorso

Acquisire conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nei campi del primo inquadramento diagnostico (sia intra che extraospedaliero) come primo trattamento
delle urgenze mediche, chirurgiche e traumatologiche in podologia

 

Medicina interna

Approfondire e aggiornare le sue conoscenze in tema di biologia molecolare, eziopatogenesi, fisiopatologia e patologia per raggiungere la piena consapevolezza dell’unità fenomenologia dei diversi processi morbosi in modo da interpretare la natura dei fenomeni clinici nella loro interezza sulla base delle relazioni fisiopatologiche tra differenti organi ed apparati; Acquisire le prime nozioni di clinica e in particolare l’approccio al paziente con problemi di medicina interna.  acquisire gli strumenti per la loro valutazione critica e saperle applicare appropriatamente nelle più diverse condizioni cliniche

 

Malattie del sangue

Conoscere le basi della medicina di laboratorio, i prelievi di sangue, gli esami di base e i valori di riferimento.approfondimento delle conoscenze di base delle malattie ematologiche e patologie correlate, nonchè apprendimento di principi generali di medicina interna e dei meccanismi eziopatogenetici che determinano lo sviluppo delle malattie ematologiche; approccio teorico e pratico alle tecniche di laboratorio applicate alla ematologia comprendenti citomorfologia, immunocitologia, istopatologia, emostasi e trombosi, biologia molecolare, citogenetica molecolare e cinetica proliferativi;

 

Nefrologia

Acquisire approfondite conoscenze di anatomia, fisiologia, biochimica, genetica, immunologia, biologia molecolare, farmacologia e statistica che permettano la piena comprensione della funzione normale del rene e della fisiopatologia delle malattie renali e costituiscano una solida base per l'aggiornamento continuo e la valutazione critica dei risultati della ricerca. Conoscenza patologie renali e dialisi. 

 

Malattie odontostomatologiche legate all'apparato locomotore

Conoscenze di base della patologia odontostomatologica,della traumatologia del distretto facciale e della chirurgia dento-maxillo –facciale in relazione all'apparato locomotore a (catene muscolari e postura)

 

Malattie visive legate all'apparato locomotore

Apprendere le basi della fisiologia dello sviluppo della visione: localizzazione spaziale, percezione cromatica, potere risolutivo, l’adattamento, la visione periferica, l’accomodazione, la visione binocularein relazione all'apparato locomotore  (catene muscolari e postura)

Modalità didattiche

 

Lezioni frontali con uso di diapositive. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le indicazioni bibliografiche verranno fornite durante il corso

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Si riceve su appuntamento via mail: annamaria.bagnasco@unige.it

Ricevimento: Appuntamento a mezzo contatto mail (f.torre@unige.it)

Ricevimento: Si riceve su appuntamento via mail: stefania.raspino@unige.it

Commissione d'esame

FRANCESCO TORRE

GIORGIO LUCIANO VIVIANI

ANNAMARIA BAGNASCO

ERNESTO PAOLETTI

Letizia Canepa

DANIELE CHIESA

STEFANIA RASPINO

LEZIONI

Modalità didattiche

 

Lezioni frontali con uso di diapositive. 

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, orale. L’esame sarà valutato in trentesimi con il superamento dello stesso all’acquisizione di un punteggio pari ad almeno 18/30.