ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI TERRITORIALI E LAVORO DI RETE

ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI TERRITORIALI E LAVORO DI RETE

_
iten
Codice
66965
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 2° anno di 9286 TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/25
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

L’ insegnamento fornisce elementi conoscitivi  indispensabili sulla funzione e l’assetto organizzativo dei servizi territoriali e sul lavoro di rete, sul concetto di malattia mentale e sui modelli di cura.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere le basi teoriche, le tecniche cognitive-comportamentali e sviluppare la capacità per la loro applicazione nella riabilitazione psichiatrica, approfondendo la conoscenza dell'organizzazione dei servizi territoriali e del lavoro di rete, dei principali trattamenti riabilitativi basati sull'efficacia e sull'evidenza scientifica, tra cui Social Skill Training, Problem Solving, IPT (Terapia psicologica integrata) e Trattamenti psicoeducativi, oltre che della metodologia d'intervento riabilitativo precoce in psichiatria.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Acquisizione di elementi  conoscitivi su organizzazione, metodologia di lavoro e filosofia dei servizi territoriali. 

Conoscenza teorico-pratica del lavoro di rete, presupposti teorici e aspetti relativi alla pratica quotidiana.

Modalità didattiche

Lezioni frontali e lavoro di gruppo

PROGRAMMA/CONTENUTO

Servizi territoriali:cure primarie e servizi psichiatrici,servizi sanitari e servizi sociali
La trasformazione dei modelli di assistenza psichiatrica:cenni storici e normativa di riferimento
Organizzazione del Dipartimento di Salute Mentale
Il centro di salute mentale:modalità di accesso,funzioni,piano di cura,lavoro in rete
Accoglienza e analisi dei bisogni
La”presa in carico” del paziente “grave”
Curare e prendersi cura….il progetto terapeutico,il ruolo del gruppo dei curanti
La valutazione dell’efficacia degli interventi
Le strutture residenziali
Comunità terapeutiche e percorso di cura
Il significato dell’abitare e le Comunità alloggio 
Diritto di cittadinanza e inclusione sociale
Concetti base per una buona pratica territoriale
Le risorse del territorio:forme di collaborazione e integrazione

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Consigliata la lettura dei seguenti testi:
Giberti-Rossi-Manuale di Psichiatria
M.Rossi Monti-Manuale di psichiatria del territorio
P.Carozza-La riabilitazione psichiatrica nei Centri Diurni
D.Montinari-Psichiatria ad assetto variabile
A.Ferruta-Uno spazio condiviso


Le slide utilizzate durante le lezioni e altro materiale didattico fornito saranno disponibili a fine corso.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

MARCELLA MACCAGNO (Presidente)

VITALBA CASTROGIOVANNI

ROBERTO POZZAR

DEBORA PARIGI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali e lavoro di gruppo

INIZIO LEZIONI

Marzo

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale: l’esame verterà sugli argomenti trattati durante le lezioni 

Valutazione in trentesimi

Modalità di accertamento

La modalità di accertamento avrà lo scopo di valutare se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze e se ha acquisito la capacità di individuare le strutture idonee in relazione ai bisogni del paziente.