PSICHIATRIA II

PSICHIATRIA II

_
iten
Codice
66952
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
2 cfu al 2° anno di 9286 TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/25
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Nel corso delle lezioni vengono presentati e discussi argomenti di rilevanza nella pratica professionale, riguardanti la legislazione italiana, il lavoro territoriale, alcune sindromi fondamentali, aspetti psicopatologici trasversali

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire gli elementi fondamentali sulle funzioni psichiche, sui principali disturbi psichiatrici e loro classificazione nosografica. Sviluppare la capacità di relazione coll'utente. Conoscere la psicopatologia e sviluppare competenze di base per il trattamento del comportamento sessuale. Conoscere le modalità di cura e presa in carico del paziente difficile ed aquisire la capacità di formulare i relativi processi terapeutico-riabilitativi. Acquisire nozioni di psicofarmacologia: classificazione e utilizzo degli psicofarmaci, meccanismi d'azione, effetti desiderati ed indesiderati.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Conoscenza e modalità di cura e presa in carico del paziente difficile ed acquisizione di formulare idonei progetti terapeutico- riabilitativi:

 conoscenza delle principali sindromi psichiatriche e dei percorsi riabilitativi più idonei per ogni disturbo

 conoscenza e significato della presa in carico, legislazione, situazioni di rischio professionale (esempio la gestione della violenza  nelle varie sedi con idonei strumenti preventivi e valutativi)

 capacità di integrare le conoscenze con approccio critico, al fine di formulare idonei progetti riabilitativi erogabili nel tempo, integrando professionalità e saperi diversi.

Modalità didattiche

Lezioni frontali con slide. Condivisione e discussione di casi clinici. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Elementi di nosografia e loro applicazione nella formulazioni di progetti riabilitativi
Elementi di fenomenologia, con particolare riferimento ai contesti ed al significato psicopatologico
Il TSO e la legislazione vigente
Le sindromi borderline, con particolare riferimento alla costruzione del progetto ed équipe riabilitativa
Le sindromi d'ansia, nelle loro modalità trasversali, con elementi differenziali, di genere, età e cultura
I disturbi del comportamento alimentare, loro significato trans-nosografico e specificità dell'approccio riabilitativo
Il suicidio e il comportamento violento
Le psicoterapie: caratteristiche ed indicazioni nel lavoro territoriale col paziente grave
La presa in carico territoriale del paziente grave
Il carcere e l'intervento riabilitativo intramurario

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi consigliati per l’approfondimento:
Pancheri, Cassano et al. “TRATTATO ITALIANO DI PSICHIATRIA “ - Ed Masson - 1999
Tatarelli  R. “MANUALE DI PSICHIATRIA E SALUTE MENTALE PER LE LAUREE SANITARIE” -  Ed Piccin - 2009

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GIANLUCA SERAFINI (Presidente)

MARCO VAGGI

GIUSEPPE SPINETTI

MARIO AMORE

GIANFRANCO NUVOLI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con slide. Condivisione e discussione di casi clinici. 

INIZIO LEZIONI

Ottobre

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale con risposte sugli argomenti trattati a lezione. Primo argomento d'esame a scelta del candidato. 

Modalità di accertamento

Si valuteranno capacità e completezza dell'informazione, completezza dei contenuti, capacità di collegamento tra i vari argomenti, capacità di ragionamento, elaborazione e sintesi