TIROCINIO II ANNO

TIROCINIO II ANNO

_
iten
Codice
66812
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
21 cfu al 2° anno di 9299 ASSISTENZA SANITARIA (L/SNT4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/50
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ASSISTENZA SANITARIA)
propedeuticita

PRESENTAZIONE

L’attività formativa teorico/pratica e i percorsi di tirocinio sono strutturati con attenzione valutando ogni singolo studente, e volti a migliorare la formazione e le competenze del profilo professionale dell'Assistente Sanitario. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Guidare lo studente ad una conoscenza approfondita del contesto in cui opera l'Assistente Sanitario, attraverso l’analisi di situazioni e problemi per i quali siano stati programmati progetti specifici. Analisi del ruolo delle funzioni e dell'operatività dell'assistente sanitario. In particolare: -rilevazione e interpretazione dei bisogni di salute (individuali, familiari, di comunità) espressi ed inespressi attraverso le tecniche del colloquio, dell'intervista, del questionario. -attuazione di modalità operative di sostegno e orientamento alla persona e alla famiglia in strutture di ricovero e sul territorio, in relazione a problematiche socio-sanitarie; -progettazione ed attuazione di interventi mirati alla soluzione di problematiche socio-sanitarie attraverso azioni individuali, di gruppo e di rete, in collaborazione con altri operatori sanitari, sociali, educativi e medici di base; -partecipazione a progetti di promozione e di educazione alla salute in tutte le loro fasi (analisi della richiesta, definizione degli obiettivi, programmazione, attuazione e valutazione dei risultati).

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Attraverso il tirocinio del primo anno, lo studente è venuto a contatto con i contesti organizzativi dei servizi territoriali socio-sanitari delle varie Aziende Sanitarie per iniziare ad apprezzarne le dimensioni funzionali, gerarchiche, relazionali e interprofessionali dei servizi.

Per quanto concerne il percorso del secondo anno lo studente approfondirà la conoscenza dei settori sopra citati, orientandolo nel contesto della professione specifica dell’assistente sanitario e delle competenze previste nel proprio profilo professionale.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Valutazione del bisogno espresso e inespresso del paziente e del contesto famigliare;
  • Leggere la cartella clinica del paziente cogliendo gli aspetti di necessità assistenziale in collaborazione con le altre figure professionali;
  • Osservare e iniziare a prendere dimestichezza con le altre figure professionali per valutazioni di carattere multidisciplinare e per il lavoro in equipe;
  • Valutazione del paziente secondo scale predisposte (BARTHEL, IADL, ecc…);
  • Utilizzo di strumenti di valutazione secondo il profilo professionale specifico;
  • Inserimento in Strutture Residenziali Assistenziali;
  • Osservare l’attivazione della rete dei servizi territoriali e relative segnalazioni: cure domiciliari, servizi sociali, tribunale, servizio di salute mentale;
  • Osservare e cominciare in ambiente protetto ad effettuare colloqui con il paziente ricoverato e i propri famigliari;
  • Osservare ed utilizzare sotto la persona predisposta alla guida del tirocinio, i programmi informatici necessari allo svolgimento delle attività giornaliere.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

FILIPPO ANSALDI (Presidente)

BRUNO DI SILVERIO

ESAMI

Modalità d'esame

Esame pratico teorico.

Modalità di accertamento

L’esame si intende superato se le competenze richieste si sono riscontrate sia in sede di esame sia durante lo svolgimento del tirocinio teorico-pratico (tenuto conto anche della valutazione della guida di tirocinio dello studente).