MEDICINA LEGALE

MEDICINA LEGALE

_
iten
Codice
66760
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
2 cfu al 3° anno di 9280 EDUCAZIONE PROFESSIONALE (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/43
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (EDUCAZIONE PROFESSIONALE)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

   Il corso intende fornire gli elementi di base per la conoscenza delle principali teorie criminologiche, sia in campo sociologico sia in campo psicologico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Approfondire le conoscenze della medicina legale, sociale e del lavoro, acquisire conoscenze degli studi psicologici applicati al mondo del lavoro e delle organizzazioni. Acquisire le competenze di base concernenti il rapporto tra società da una parte e mondo di produzione, beni, industria dall'altra. Approfondire il codice etico-morale e deontologico nonchè la relativa normativa sulle professioni della riabilitazione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

- saper descrivere le principali teorie criminologiche

- essere in grado di applicare le conoscenze acquisite nella discussione di casi concreti

Modalità didattiche

- lezioni frontali e discussione di casi

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

- Teorie criminologiche ad orientamento psicologico, nella prospettiva

              psicodinamica,  cognitivo-comportamentista e situazionale

- Problemi psico-sociali dell’adolescente e formazione di una identità negativa

- Teorie criminologiche ad orientamento sociologico, di tipo culturale e

             strutturale.

- La prevenzione precoce e la prevenzione sociale del comportamento deviante

- La clinica della delinquenza: i primordi, Lombroso

- L’evoluzione successiva: la delinquenza nel pensiero di Freud

- Sviluppi della psicoanalisi della delinquenza: Edward Glover e Melania Klein

- Il pensiero rivoluzionario di Donald Winnicott e la tendenza antisociale:

               prospettive  di intervento in situazioni di urgenza

Il narcisismo distruttivo: la classificazione di Otto Kernberg

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Barbagli M., Gatti U. (2005) Prevenire la criminalità. Bologna, Il Mulino.
Gatti U. (2006) La delinquenza giovanile. In Volterra V. (a cura di) Trattato Italiano di Psichiatria. Volume IV - Psichiatria forense, criminologia, deontologia ed etica psichiatrica. Milano, Masson, pp. 389-417.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceverà gli studenti al martedì, dalle 11.30 alle 12.30, presso il DISSAL - Unità di Criminologia, a Genova - San Martino, in Via De Toni 12.

Commissione d'esame

OTTAVIA GUGLIELMI (Presidente)

DONATELLA PANATTO (Presidente)

ALFREDO VERDE

UBERTO GATTI

EMANUELA ABBATECOLA

PAOLO DURANDO

PASQUALE COSENTINO

LEZIONI

Modalità didattiche

- lezioni frontali e discussione di casi

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto

Esame scritto composto da due domande a risposta aperta, valutate da due esaminatori in cieco

Modalità di accertamento

    Capacità di esporre le conoscenze acquisite e di applicarle a casi concreti

 

ALTRE INFORMAZIONI

   Il corso sarà tenuto dai Prof. Uberto Gatti e Alfredo Verde