DIRITTO CIVILE II

DIRITTO CIVILE II

_
iten
Codice
64949
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
9 cfu al 5° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
2° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso avrà ad oggetto la materia  della  responsabilità civile con specifica attenzione   al ruolo che dottrina e giurisprudenza  hanno avuto nell’evoluzione e attuale configurazione dell’istituto.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

La materia sarà trattata per grandi temi cardinali, presupponendosi la conoscenza ed il consolidamento delle nozioni istituzionali di contesto: Nozioni generali (caratteri distintivi rispetto ad altre situazioni soggettive; responsabilità patrimoniale; prestazione; correttezza; complessità oggettiva e soggettiva); le fonti delle obbligazioni tra disciplina generale e disciplina delle singole fonti; l’adempimento e le altre cause di estinzione; le modificazioni soggettive del rapporto obbligatorio. Atipicità e clausola generale; ingiustizia del danno; colpa e altri criteri di imputazione; fattispecie di responsabilità nella legislazione speciale. Causalità; danno patrimoniale e non patrimoniale; criteri di liquidazione del danno; altri rimedi riparatori e sanzionatori; ripetizione di indebito; arricchimento senza causa.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Gli obiettivi del corso sul diritto della responsabilità civile  sono finalizzati all’apprendimento da parte dello  studente delle tecniche per la ricerca, lettura e comprensione del materiale giurisprudenziale  in un’ottica volta alla  definizione del ruolo del “precedente”  nella  formazione dei grandi orientamenti.  A questo fine verrà promossa la partecipazione attiva  degli studenti nella discussione e presentazione in aula di detto materiale.

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà  con lezioni frontali.

Nel  perseguimento dell’obiettivo formativo sopra individuato si cercherà di promuovere, secondo modalità che verranno comunicate dal docente all’inizio del corso,  una partecipazione attiva degli studenti nella ricerca del materiale giurisprudenziale  e nella sua rielaborazione ai fini di una discussione in aula   dei casi assurti a leading case nella storia della responsabilità civile e di quelli oggi di maggiore attualità  

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il sistema della responsabilità civile

  • Il fatto illecito
  • La causalità e il danno
  • I criteri di collegamento della responsabilità civile
  • L’ingiustizia del danno come clausola generale
  • Il danno risarcibile

La materia sarà trattata per grandi temi cardinali presupponendosi la conoscenza e il consolidamento delle nozioni istituzionali di contesto

TESTI/BIBLIOGRAFIA

M. Franzoni, L’illecito, Giuffrè, 2010, 2°edizione (pagine 669):

Titolo I: cap. I, II, III, IV(esclusivamente da p. 395 a p. 399), V(esclusivamente da p.649 a p. 662), VI(esclusivamente da p. 677a p.680);

Titolo II: cap. I, II, III, IV, V, VI, VII.

G. Visintini, Cos’è la responsabilità civile? Esi, 2014 (pagine 315)

 

Libri di testo per non frequentanti

M. Franzoni, L’illecito, Giuffrè, 2010, 2°edizione, escluso il Titolo III,  (pagine 1220)

G. Visintini, Cos’è la responsabilità civile? Esi, 2014 (pagine 315).

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per il primo semestre: il martedì mattina dalla 10.30 alle 12.30; Per il secondo semestre i giorni del ricevimento verranno comunicati all’inizio del corso.  

Commissione d'esame

MAURO GRONDONA (Presidente)

LUCA GUERRINI (Presidente)

RAFFAELLA DE MATTEIS (Presidente)

ANDREA D'ANGELO (Presidente)

VIRGINIA BUSI

ILARIA CARASSALE

FRANCESCA BARTOLINI

ANDREA D'ANGELO (Presidente)

RAFFAELLA DE MATTEIS

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà  con lezioni frontali.

Nel  perseguimento dell’obiettivo formativo sopra individuato si cercherà di promuovere, secondo modalità che verranno comunicate dal docente all’inizio del corso,  una partecipazione attiva degli studenti nella ricerca del materiale giurisprudenziale  e nella sua rielaborazione ai fini di una discussione in aula   dei casi assurti a leading case nella storia della responsabilità civile e di quelli oggi di maggiore attualità  

INIZIO LEZIONI

I SEMESTRE dal 19 settembre al 9 dicembre 2016 (12 settimane)
II SEMESTRE dal 1° marzo al 19 maggio 2017 (12 settimane)



 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIRITTO CIVILE II

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è in forma orale ed è diretto ad accertare –a partire dalle nozioni istituzionali che devono essere solidamente possedute- il livello di conoscenza, da parte degli studenti, dei problemi affrontati dalla dottrina e dalla giurisprudenza nel settore della responsabilità civile.

Modalità di accertamento

Durante svolgimento del corso verranno valutate prove in itinere volte ad accertare autonomia e livello di approfondimento sia nello studio del materiale da parte degli studenti sia nella sua  presentazione  in aula per la  discussione del caso.