DIRITTO CIVILE I

iten
Codice
64946
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
9 cfu al 4° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
1° Semestre
propedeuticita
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • GIURISPRUDENZA 7995 (coorte 2013/2014)
  • ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO 64899
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il Contratto: Il contratto nel sistema; i problemi della conclusione del contratto; forma; rappresentanza. Oggetto e causa; interpretazione e integrazione; vincolo contrattuale; parti e terzi; effetti del contratto e autonomia privata (condizione, termine, preliminare, fiducia, simulazione). Le cause di invalidità; il trattamento dei contratti invalidi; il contratto e la regolazione del mercato; inadempimento e sopravvenienze: risoluzioni e altri rimedi.

MODALITA' DIDATTICHE

lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

IL CONTRATTO 1. La figura 2. La formazione 3. Il regolamento 4. Gli effetti 5. I rimedi 
Nell’ambito della materia in programma, gli argomenti specifici delle lezioni potranno anche essere individuati su richiesta degli studenti, secondo le modalità che si indicheranno all’inizio del corso

TESTI/BIBLIOGRAFIA

per gli studenti frequentanti
V. Roppo, Il Contratto, 2° ed., Giuffrè, 2011, ca. 900 pagine (formato piccolo)  
 

per gli studenti non frequentanti
Oltre al libro sopra indicato:
V. Roppo, Il contratto del duemila, 3à ed., Giappichelli, 2011, ca. 140 pagg.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

VINCENZO ROPPO (Presidente)

FRANCESCA BARTOLINI

ALBERTO MARIA BENEDETTI

VALENTINA DI GREGORIO

MARCO FARINA

MAURIZIO VITTORIO FLICK

MAURO GRONDONA

DIEGO SCHIESARO

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I SEMESTRE dal 19 settembre al 9 dicembre 2016 (12 settimane)
II SEMESTRE dal 1° marzo al 19 maggio 2017 (12 settimane)



 

Orari delle lezioni

DIRITTO CIVILE I

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Orale oppure, a scelta degli studenti frequentanti, scritto. L’esame scritto consisterà nella trattazione, entro un tempo definito, di argomenti assegnati ad hoc: alcuni da trattare in forma breve (ca. 20 righe), altri in forma più lunga (ca. 40 righe).

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
22/05/2017 09:00 GENOVA Orale In caso di sopravvenuta intenzione di non sostenere l'esame, l'annullamento della prenotazione è un OBBLIGO previsto dal dal Manifesto degli studi (p.13). Si invitano gli studenti a rispettare quest'obbligo, onde evitare problemi organizzativi alla commissione e, quindi, che dell'omissione si tenga conto in sede di esame.
22/05/2017 09:00 GENOVA Orale
05/06/2017 09:00 GENOVA Orale In caso di sopravvenuta intenzione di non sostenere l'esame, l'annullamento della prenotazione è un OBBLIGO previsto dal dal Manifesto degli studi (p.13). Si invitano gli studenti a rispettare quest'obbligo, onde evitare problemi organizzativi alla commissione e, quindi, che dell'omissione si tenga conto in sede di esame.
05/06/2017 09:00 GENOVA Orale
26/06/2017 09:00 GENOVA Orale In caso di sopravvenuta intenzione di non sostenere l'esame, l'annullamento della prenotazione è un OBBLIGO previsto dal dal Manifesto degli studi (p.13). Si invitano gli studenti a rispettare quest'obbligo, onde evitare problemi organizzativi alla commissione e, quindi, che dell'omissione si tenga conto in sede di esame.
26/06/2017 09:00 GENOVA Orale
17/07/2017 09:00 GENOVA Orale In caso di sopravvenuta intenzione di non sostenere l'esame, l'annullamento della prenotazione è un OBBLIGO previsto dal dal Manifesto degli studi (p.13). Si invitano gli studenti a rispettare quest'obbligo, onde evitare problemi organizzativi alla commissione e, quindi, che dell'omissione si tenga conto in sede di esame.
17/07/2017 09:00 GENOVA Orale
15/09/2017 09:00 GENOVA Orale In caso di sopravvenuta intenzione di non sostenere l'esame, l'annullamento della prenotazione è un OBBLIGO previsto dal dal Manifesto degli studi (p.13). Si invitano gli studenti a rispettare quest'obbligo, onde evitare problemi organizzativi alla commissione e, quindi, che dell'omissione si tenga conto in sede di esame.
15/09/2017 09:00 GENOVA Orale