APPROCCIO ALLE PROFESSIONI SANITARIE UNO SGUARDO SOCIOLOGICO

APPROCCIO ALLE PROFESSIONI SANITARIE UNO SGUARDO SOCIOLOGICO

_
iten
Codice
65474
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
2 cfu al 1° anno di 9297 TECNICHE ORTOPEDICHE (L/SNT3) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9280 EDUCAZIONE PROFESSIONALE (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9282 LOGOPEDIA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9284 PODOLOGIA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9286 TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL (L/SNT2) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9288 DIETISTICA (L/SNT3) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9289 IGIENE DENTALE (L/SNT3) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9291 TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC (L/SNT3) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9292 TECNICHE AUDIOPROTESICHE (L/SNT3) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9293 TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (L/SNT3) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9294 TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT (L/SNT3) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH (L/SNT4) GENOVA

1 CFU al 1° anno di 9299 ASSISTENZA SANITARIA (L/SNT4) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE ORTOPEDICHE)
periodo
Annuale
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

L’insegnamento si prefigge di fornire in sintesi le caratteristiche distintive dello sguardo sociologico, per applicarlo poi alle relazioni tra i diversi attori del sistema sanitario. Propone i principali approcci attraverso i quali è stata studiata la salute e la malattia e la relazione tra professionisti della salute, pazienti e strutture sanitarie. Approfondisce poi il tema della comunicazione e delle sue relazioni con l'organizzazione sanitaria che produce salute.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

a - Conoscenze
- Apprendere i fondamenti dell'approccio sociologico alla salute e benessere;
- Conoscere i principali orientamenti sociologici nel campo della salute e della malattia;
- Approfondire la tematica dell’invecchiamento attivo

b - Capacità applicative
- acquisire gli strumenti basilari per potersi confrontare con ulteriori approfondimenti nel campo delle scienze sociali;

- Imparare ad osservare e comprendere la realtà sociale in cui vivono come cittadini e nella quale operano come professionisti della salute

c - Competenze trasversali
- Sviluppare un punto di vista personale e argomentato su alcune questioni rilevanti nel campo della sociologia della salute;
- acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità̀ con interlocutori specialisti e non specialisti.

Modalità didattiche

Il corso è erogato in modalità online con l’assistenza online e in presenza di tutor cultori della materia. È suddiviso in moduli composti da video lezioni, filmati e slide. Alla conclusione di ogni unità didattica è presente un test di autovalutazione, che ha lo scopo di rinforzare i concetti chiave mediante la riflessione sui contenuti trattati e facilitare la preparazione all’esame finale in presenza.

Sono previsti seminari ed esercitazioni di approfondimento.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso è suddiviso in tre moduli didattici, interamente online.

MODULO 1 ONLINE (Definire i rapporti di relazione interpersonale)
L’interazione nelle organizzazioni
L’interazione fra pari
La gestione dei conflitti nelle organizzazioni
Interagire con gli utenti

MODULO 2 ONLINE (Comunicazione verbale e non verbale)
Lo sviluppo delle abilità linguistiche, la costruzione dei segni e l’intenzione comunicativa
Le aree di indagine della psicologia della comunicazione
Il linguaggio verbale
Le strutture della lingua
La comunicazione non verbale
Il sistema cinesico
Il sistema prossemico e aptico
La  mimica facciale

MODULO 3 ONLINE (Complessità dell’interazione operatore-paziente-familiare)
Le aspettative
Le condizioni in cui avviene l’interazione
Incontro/scontro dei vissuti personali
Il controllo dell’intenzione comunicativa

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Maturo A., Sociologia della malattia. Un’introduzione, Milano, Franco Angeli, 2007

Giarelli G., Venneri E., Sociologia della salute e della medicina. Manuale per le professioni mediche, sanitarie e sociali, Milano, Franco Angeli, 2010

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento studenti avverrà nei locali del DISFOR, stanza 3A9. Nel primo semestre dopo le lezioni; terminate le lezioni (dal mese di dicembre 2016) il lunedì mattina e pomeriggio e il martedì mattina, previo appuntamento via mail palumbo@unige.it

Commissione d'esame

DANIELA GARAVENTA (Presidente)

SUSANNA ACCOGLI (Presidente)

ALESSANDRO ROBUTTI (Presidente)

CARLA BUFFA (Presidente)

CINZIA LAURA (Presidente)

SIMONETTA AMADI

DANIELA RASO

DANIELA PULZATO

MAURO PALUMBO

FLORIANA ROMANO

FORTUNATA ROMEO

HONORE JACQUES VERNETTI MANSIN COPPET

ANNA VAGNETTI

PAOLA STRAMESI

ANNA SIRI

CLARA NOCETO

INGEBORG MULLER

NADIA FOLEGANI

FRANCESCA FARINA

LAURA FARAGUTI

MIRELLA DEFILIPPI

LUIGI BEGHELLO

ELISABETTA GARBARINO

SILVANA MAZZARO

GUIDO FRANCO AMORETTI

ANTONIO GUERCI

PATRIZIA BIANCHETTI

MAURO PALUMBO

ANNA SIRI

ANTONIO GUERCI

ELISABETTA GARBARINO

GUIDO FRANCO AMORETTI

GIOVANNI BIGGI

FILIPPO ALLEGRETTI

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso è erogato in modalità online con l’assistenza online e in presenza di tutor cultori della materia. È suddiviso in moduli composti da video lezioni, filmati e slide. Alla conclusione di ogni unità didattica è presente un test di autovalutazione, che ha lo scopo di rinforzare i concetti chiave mediante la riflessione sui contenuti trattati e facilitare la preparazione all’esame finale in presenza.

Sono previsti seminari ed esercitazioni di approfondimento.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame di Corso Integrato si svolgerà in forma scritta. Gli studenti dovranno rispondere a domande aperte.

Punteggio per ogni domanda = idoneo o non idoneo

LAP (Livello accettabile di performance): idoneo in almeno 2 domande

Modalità di accertamento

Scopo della prova d’esame consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati.

La valutazione della prova di esame si baserà su:

  • la focalizzazione ed inquadramento del tema oggetto di discussione
  • la capacità di organizzazione e coerenza dell'esposizione
  • l’individuazione di connessioni teoriche anche a carattere interdisciplinare
  • l’utilizzo di un appropriato linguaggio scientifico

l’approccio critico dimostrato