L'obiettivo è quello di fornire al laureato una formazione di livello avanzato per operare ad elevati livelli di qualificazione nel campo dell'ingegneria civile e ambientale (in particolare ingegneria strutturale, idraulica, geotecnica, per le infrastrutture di trasporto, per la protezione e salvaguardia del territorio). Si acquisiscono competenze specifiche per l’analisi di complesse opere di ingegneria, lo sviluppo di innovazioni tecnologiche, la pianificazione e gestione di processi.
Esercitazioni progettuali per opere/interventi di ingegneria civile e ambientale. Tesi di laurea costituita da un progetto e/o dallo sviluppo di un’applicazione di carattere innovativo. Tirocini presso prestigiose aziende ed enti di ricerca esteri.
Libera professione, studi professionali e società di ingegneria (consulenza e progettazione); imprese di costruzione; enti pubblici e privati che gestiscono grandi reti infrastrutturali; amministrazioni pubbliche; Università e Centri di ricerca.