Il Corso è a numero programmato. Grazie ad un addestramento intensivo nelle tecniche specifiche alla mediazione interlinguistica, il Corso mira a fornire solide competenze scritte e orali in due lingue straniere (scelte tra francese, inglese, spagnolo, russo, tedesco), oltre l’italiano, nonché una buona conoscenza delle relative culture. Il Corso prevede inoltre l’acquisizione di conoscenze di base nelle discipline giuridiche ed economiche attinenti alle attività del terziario.
Il Corso prevede un semestre obbligatorio all’estero al terzo anno.
Mediatore linguistico in vari ambiti quali industria, terziario e turismo.