Il Corso di studi prevede una formazione curriculare finalizzata alla risoluzione di problemi interdisciplinari caratteristici della Ingegneria Meccanica. Nel percorso formativo vengono acquisite le basi per la progettazione, la produzione e gestione di macchine ed impiantistica industriale. La formazione si avvale di una forte interazione con le realtà produttive del settore metalmeccanico ed energetico con visite, esercitazioni e la possibilità di tirocini in aziende.
La didattica risulta in prevalenza di tipo frontale, dovendo acquisire le basi formative a supporto delle discipline professionalizzanti. Durante i corsi di base del primo anno vengono attuato un tutoraggio didattico con personale esperto.
Gli sbocchi professionali sono quelli della progettazione, della produzione, dell'energia e degli impianti termici e meccanici civili ed industriali. La laurea triennale permette l’iscrizione all’albo degli Ingegneri.