arrow-downclosecommentdownenvelopfacebookfilelink-esternomenuminusplusrightsearcharrow-downtwitterupuseryoutube

Università degli Studi di Genova

Via Balbi, 5 - 16126 Genova
Tel. +39 01020991 - Fax +39 010 2099227

L'università di Genova verso la sostenibilità ambientale

L'università di Genova verso la sostenibilità ambientaleL'Università di Genova e il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, hanno firmato un accordo volontario relativo al progetto di valutazione dell'impronta ambientale dell'Ateneo.
Uno dei principali obiettivi dell'accordo consiste nella valutazione della Carbon Footprint (impronta di carbonio) dell'Ateneo in termini di emissioni di gas serra.
Lo scopo del programma del Ministero è attuare strategie di "carbon management", sostenendo la diffusione di tecnologie a basse emissioni e l'adozione di buone pratiche all'interno del ciclo di vita dei prodotti e servizi non solo nel settore industriale ma anche in quello pubblico. Un Ateneo moderno non può infatti esimersi dal coniugare la sostenibilità ambientale a quella sociale ed economica, implementando strategie consolidate nel mondo produttivo, quali il Carbon Management.
La Carbon Footprint, uno degli strumenti adottati nelle strategie di carbon management, consiste nella determinazione quantitativa delle emissioni di gas serra, in termini di tonnellate di CO2 emessa, associate alla realizzazione dei servizi erogati dall'Ateneo.
Il calcolo della Carbon Footprint sarà realizzato dal Centro per lo Sviluppo della Sostenibilità dei Prodotti (CE.Si.S.P.) dell'Università di Genova, utilizzando competenze tecniche e scientifiche interne all'Ateneo stesso. Il team di ricercatori, in cooperazione con i tecnici del Ministero, provvederà a definire le emissioni dell'Ateneo, ad individuare azioni di miglioramento, a sviluppare un piano di riduzione graduale delle emissioni e a monitorare i risultati ottenuti.
L'analisi preliminare coinvolgerà tutto l'Ateneo (poli didattici, biblioteche, aule, laboratori) identificando le aree su cui intervenire e valorizzando le azioni di riduzione della CO2 già intraprese dall'Ateneo.
Le principali azioni previste consistono in una:

  • analisi dei consumi energetici, del sistema di gestione dei rifiuti e della mobilità, relativi alle strutture ed a tutte le attività connesse;
  • valutazione e calcolo delle emissioni di gas serra legate alle suddette attività;
  • individuazione di possibili azioni di miglioramento e modalità di monitoraggio.

Le riduzioni di gas serra si potranno ottenere ottimizzando i servizi di Ateneo da un punto di vista gestionale, senza prevedere necessariamente interventi strutturali onerosi. Gli interventi saranno principalmente correlati alla riduzione dei consumi energetici e alla conseguente riduzioni dei costi stessi. Considerando che la spesa energetica è una voce consistente all'interno del bilancio di Ateneo, l'attuazione del programma permetterà quindi di recuperare maggiori risorse da deputare alla didattica e alla ricerca.

Adriana Del Borghi
Referente dell’Università degli Studi di Genova per la sostenibilità ambientale
CE.Si.S.P – DICCA, Scuola Politecnica
Michela Gallo
CE.Si.S.P – DICCA, Scuola Politecnica
Last Update: 28/05/2014