Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (INSTM)

Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (INSTM)

_

Soggetti consorziati

Università di Bari; della Basilicata; di Bergamo; di Bologna; di Brescia; di Cagliari; della Calabria; di Camerino; della Campania; di Cassino e del Lazio Meridionale; di Catania; di Catanzaro; di Ferrara; di Firenze; di Genova; de L'Aquila; Politecnica delle Marche; di Messina; di Milano; di Milano Bicocca; Politecnico di Milano; Modena e Reggio Emilia; di Napoli Federico II; di Napoli Parthenope; di Padova; Palermo; Parma; di Pavia; di Perugia; Università di Pisa; Scuola Normale Superiore di Pisa; del Piemonte Orientale; di Reggio Calabria; Sapienza Università di Roma; Roma Tor Vergata; di Roma TRE; del Salento; di Salerno; di Sassari; di Siena; di Torino; Politecnico di Torino; Trento; di Trieste; di Udine; di Urbino; Venezia; di Verona.

Oggetto

Il Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali, già costituito come Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Chimica dei Materiali con atto convenzionale sottoscritto in data 7 settembre 1992, è un organismo di diritto pubblico con personalità giuridica di diritto privato, attribuita con D.M. 31 gennaio 1994, senza fini di lucro ed ha lo scopo di fornire supporti organizzativi, tecnici e finanziari e si propone di promuovere e coordinare la partecipazione delle Università consorziate alle attività scientifiche nel campo della Scienza e Tecnologia dei Materiali, in accordo con i programmi nazionali ed internazionali in cui l'Italia è impegnata.

Indirizzi

Via G. Giusti 9, 50121 Firenze

e-mail ex presidente:
e-mail presidente:

Sito internet: http://www.instm.it

Organi

Presidente (prof. Teodoro Valente)
Direttore
Consiglio direttivo
Consiglio scientifico
Giunta
Collegio dei Revisori dei Conti

Rappresentanti dell'Università degli Studi di Genova

prof.ssa Adriana Saccone (Consiglio direttivo)

Data atto costitutivo

7 settembre 1992

Durata

Dieci anni (proroga tacita)

 

Riconoscimento personalità giuridica

D.M. 31.01.1994