arrow-down Asset 6 1Asset 5 1close comment down-didattica down envelop facebook file instagram link-esterno marker menu minus Asset 7plus right search arrow-down twitter up-didattica up user youtube linkedin

Università degli Studi di Genova

Via Balbi, 5 - 16126 Genova
Tel. +39 01020991 - Fax +39 010 2099227

Presentazione dei dati dello studio RN4CAST Italia

Venerdì 10 giugno 2016 ore 9.00
Auditorium Centro Congressi Padiglione IST Nord
IRCSS A.O.U San martino – IST
Largo Rosanna Benzi, 10

Domani si svolgerà a Genova la presentazione dei dati dello studio RN4CAST Italia.
Nel 2015 il Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL) dell’Università degli Studi di Genova ha avviato lo studio che ha permesso all’Italia di entrare a far parte del Consortium Europeo RN4CAST composto da 12 paesi europei Belgio Inghilterra Finlandia Germania Grecia Irlanda Norvegia Polonia Spagna Svezia Svizzera Olanda più USA Cina Sud Africa e Botswuana.
Efficacia, qualità e appropriatezza delle cure rappresentano i paradigmi per produrre ed erogare le risposte migliori possibili ai cittadini.

È stato dimostrato che un numero appropriato d’infermieri sui pazienti determina esiti migliori sui cittadini e a costi inferiori, riducendo la mortalità.

L’Italia è entrata nel consorzio europeo Registered Nurse Forecasting (RN4CAST) con lo studio RN4CAST promosso dalla prof.ssa Loredana Sasso del Dipartimento di Scienze della Salute dell’Università degli Studi di Genova.

Per la prima volta l’Italia avrà la possibilità di riflettere su dati confrontabili a livello internazionale rispetto alla composizione degli organici infermieristici, alle caratteristiche dell’ambiente di lavoro, il livello di burnout, la soddisfazione dei pazienti e degli infermieri. Tutti questi dati sono stati correlati alla qualità delle cure e alla sicurezza dei pazienti. A seguito della presentazione dei risultati nazionali da parte della prof.ssa Sasso e dei dati della regione Liguria a cura dei rappresentanti della regione, la prof.ssa Aiken e il prof. Sermeus effettueranno un approfondito confronto secondo una prospettiva internazionale ed europea.

Lo scenario economico sarà discusso dal professor Federico Spandonaro dell’Università di Roma Tor Vergata e Presidente del Consorzio per la Ricerca Economica Applicata in Sanità (CREA Sanità).

Lo studio è stato condotto in 40 ospedali coinvolgendo complessivamente 13 regioni rappresentative del territorio nazionale e ha incluso circa 4000 pazienti e oltre 3500 infermieri.

La giornata del 10 giugno sarà l’occasione per riflettere sulla composizione degli organici infermieristici italiani e porre le basi sugli sviluppi di modelli finalizzati alla pianificazione del fabbisogno d’infermieri nel futuro basato sul bisogno dei pazienti e sugli esiti prodotti dall’assistenza infermieristica.

Si comunica il link all'evento: http://www.infermieristicamente.it/media/Programma.pdf

Genova, 9 giugno 2016
Last Update: 10/06/2016